[PROCESSIONE RIMINI] Quarto Comunicato del Comitato BGS

 

4º COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

Alla cortese attenzione  di tutte le Redazioni interessate

Il clamore mediatico suscitato dalla Processione di Riparazione del 28 luglio prossimo e l’avvicinarsi della data di essa, obbligano a tirare qualche somma sugli ultimi giorni trascorsi, fornendo prima di tutto una notizia esclusiva:

1) Possiamo annunziare che alla riparazione di sabato sarà presente anche un sacerdote. Per tutelarlo, vista la delicata situazione e le polemiche intercorse, ci riserviamo di non dare informazioni sul suo conto. Pur essendo la nostra un’iniziativa organizzata da laici, abbiamo ovviamente invitato i sacerdoti e i religiosi a prendere parte alla Processione.

2) Dopo l’articolo pubblicato su “Avvenire” a firma di Luciano Moia, il nostro Comitato ha risposto pubblicamente tramite una lettera aperta al direttore dello stesso quotidiano CEI, segnalando le imprecisioni che, da un giornalista professionista e da un giornale nazionale, non dovrebbero uscire. Sintomo, peraltro, di una non corretta raccolta di informazioni nel merito dell’argomento trattato:

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/23/avvenire-non-e-cattolico-un-comitato-di-rimini-contro-il-quotidiano/1556897/

3) La lettera aperta di Marco Tonti al Vescovo Lambiasi parla da sé: un cortocircuito senza capo né coda. Tonti si dice entusiasta per la “rivoluzione bergogliana”, evidentemente non dando peso a chi, come Francesco Lepore – suo compare nella “militanza” LGBT – da giornalista professionista quale è, fa ben presente che la Chiesa di fatto non ha mai aperto le porte alla sodomia: https://m.youtube.com/watch?v=ii2ND858BnY

4) A proposto di “accoglienza e dialogo” segnaliamo questa simpatica notizia: https://www.riminiduepuntozero.it/sulla-chat-dei-preti-si-diffama-rimini-2-0/

Ci chiediamo altresì se la stessa premura che ha caratterizzato il nostro Comitato, il quale ha voluto avvisare il proprio vescovo dell’iniziativa intrapresa dai laici, sia stata la stessa utilizzata dagli organizzatori del “Summer Pride” che ora, a giochi fatti, scrivono a Mons. Lambiasi.

4) Ringraziamo tutti i siti amici: in particolare Radio Spada, Riscossa Cristiana, Chiesa e Post Concilio e altri di minoranza, per aver sostenuto ed appoggiato pubblicamente l’iniziativa in programma per sabato 28 luglio.

Invitiamo tutti a seguirci sulla nostra neonata pagina Facebook: https://www.facebook.com/processionerimini2018/

 

 

Comitato “Beata Giovanna Scopelli” – sezione Rimini

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.