[SPADAKITCHEN] Le pizzette morbidissime

Queste pizzette di Renato Bosco mi sono state proposte dal marito, che è l’esperto di casa in lievitati. La prima volta le abbiamo fatte insieme, poi ho spiccato il volo e ora le faccio da sola praticamente una volta a settimana. Siamo rimasti stupiti dalla morbidezza e dalla bontà di queste pizzette: somigliano a quelle che si comprano dal fornaio e da quando le abbiamo scoperte, non ordiniamo quasi più la pizza da asporto!

>>> clicca qui per il nuovo blog di cucina di Michela <<<

INGREDIENTI PER 16/17 PIZZETTE:

Per l’impasto:

  • 500 g farina 0
  • 150 g di acqua
  • 150 g di latte intero
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di olio EVO
  • 10 g di sale

Per il condimento:

  • 250 g di passata di pomodoro
  • 200 g di mozzarella (io uso quella per cucinare)
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

PROCEDIMENTO:

Versate nella planetaria* la farina, il lievito e l’acqua. Azionate la planetaria con la “foglia”. Una volta amalgamati gli ingredienti, aggiungete sale e olio. Continuate a mescolare. Poi sostituite la “foglia” con il “gancio” e impastate per 10 minuti per far “incordare” la pasta.

Ungete una ciotola con dell’olio e ponetevi l’impasto. Versate dell’olio anche sulla superficie dell’impasto, per non farlo seccare. Coprite la ciotola con uno strofinaccio e lasciate lievitare per 20 minuti.

Intanto preparate la salsa: mettete in una ciotolina la passata di pomodoro, l’olio, il sale e l’origano e mescolate.

Una volta trascorsi i 20 minuti, prendete l’impasto e formate delle palline da circa 50 g ciascuna, appiattitele e mettetele su una leccarda rivestita di carta da forno (io, oltre alla leccarda del forno, uso una teglia, per tenere a giusta distanza le pizzette: dato che raddoppieranno il volume, non mettetene più di 9 per teglia). Distribuite la salsa al centro delle pizzette e mettetele nel forno con la luce accesa a lievitare per almeno 2-3 ore, fino al raddoppio visivo dell’impasto.

Preriscaldate il forno statico a 200°C e, se volete, prima di infornare le pizzette, potete aggiungere su ciascuna un filo d’olio. Cuocete per 5 minuti. Togliete le pizzette dal forno, aggiungete la mozzarella e cuocetele per altri 5 minuti.

NOTE:

Abbiamo fatto queste pizzette anche usando la farina Manitoba oppure 250 g di Manitoba e 250 g di farina 00 “normale” e sono venute ugualmente buone. L’importante è che usiate delle farine “forti” (W maggiore di 300).

Potete condire le pizzette anche con altri ingredienti, ad esempio, con delle verdure.

Si possono congelare: io le metto spesso in freezer, se le faccio durante la settimana, e poi le scongelo per mangiarle nel week end.

*Queste pizzette andrebbero fatte con la planetaria, ma vengono bene anche senza.

Con lo stesso impasto si possono fare anche dei panini, che prima o poi proveremo!

Alla prossima ricetta,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.