[SPADAKITCHEN] Lo “strudel” ricotta e spinaci

Lo strudel con ricotta e spinaci è una torta salata che faccio da qualche anno. La ricetta, tratta da www.giallozafferano.it, è semplice da realizzare ma molto gustosa. Inoltre, non contenendo carne, è adatta anche ai giorni di magro del periodo quaresimale!

N.B. non si tratta propriamente di uno strudel, in quanto la pasta qui impiegata è la sfoglia, più grassa e croccante.

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • ½ dado vegetale
  • 25 g di burro
  • Una spolverata di noce moscata
  • 75 g di Parmigiano grattugiato
  • Pepe nero q.b.
  • 25 g di pinoli
  • 125 g di ricotta vaccina
  • Sale q.b.
  • 500 g di spinaci freschi
  • 2 uova piccole
  • 25 g di uvetta
  • 1 albume per spennellare la pasta sfoglia
  • Semi di papavero q.b.

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto, mettete l’uvetta in un bicchiere di acqua tiepida per farla ammorbidire.

Poi lavate gli spinaci e fateli cuocere in una pentola capiente, con coperchio, a fuoco basso per circa 30 minuti. Non è necessario bollirli in acqua, dato che rilasciano già il loro liquido. Scolate gli spinaci e, quando si saranno intiepiditi, strizzateli bene, sminuzzateli con un coltello, metteteli in una padella con il burro e fateli saltare per qualche minuto. Unite poi il dado sbriciolato per far insaporire gli spinaci e mescolate. Quando il dado si sarà sciolto, spegnete il fuoco.

Scolate e strizzate bene l’uvetta.

Trasferite poi gli spinaci intiepiditi in una ciotola capiente e unite la ricotta, la noce moscata, il formaggio grattugiato, le uova, l’uvetta, i pinoli, il sale e il pepe.

Mescolate per far amalgamare gli ingredienti e lasciate riposare il composto per 30 minuti, preferibilmente in frigorifero, in modo che tutti i sapori si fondano bene tra loro.

Accendete il forno statico a 180°C. Intanto, stendete la pasta sfoglia su di una leccarda foderata con carta da forno e spalmatevi il composto di spinaci e ricotta lasciando i bordi vuoti di 2-3 cm. Spennellate i bordi con l’albume sbattuto con una forchetta. Poi arrotolate la pasta sfoglia su se stessa formando un rettangolo. Richiudete per bene i bordi laterali in modo che il ripieno non fuoriesca e spennellate la superficie dello strudel con l’albume rimasto, in modo da renderla lucida. Anche se la ricetta originale non lo prevede, io di solito aggiungo dei semi di papavero o del sesamo nero sulla superficie.

A questo punto, infornate lo strudel e fatelo cuocere per circa 40 minuti.

Potete gustare lo strudel con ricotta e spinaci sia caldo sia freddo e può essere un’ottima idea per un pic nic, vista la primavera imminente.

Alla prossima ricetta,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.