[THESAURUS LINGUAE LATINAE] Sequar te, sed me sequerisne?

Nota di RS: con questo articolo continua la rubrica “Thesaurus Linguae Latinae” in Radio Spada con articoli e componimenti esclusivamente in lingua latina. Ringraziamo Simone Petrus Basileus I.G. che la cura con assiduità, alternandosi ad altri impegni all’interno della casa editrice. Ci sembra assolutamente logico e naturale che un blog cattolico romano integrale ospiti scritti nella lingua universale della Roma dei Papi, di quella Roma “onde Cristo è romano”. Questa volta Simone ci presenta la traduzione latina di una canzone di un notissimo gruppo musicale: i Genesis. Costituitisi presso la Charterhouse School, prestigioso collegio caratterizzato da sistemi educativi rigidi e tradizionali, sono stati uno dei gruppi musicali rock britannici più conosciuti e apprezzati dalle Generazioni degli anni 70 e 90. A loro è dedicata la traduzione in latino del brano/ canzone d’amore “Follow You Follow me”, pubblicato il 3 marzo 1978. (Piergiorgio Seveso – presidente di Radio Spada SQE)

Mane mecum

Amor meus, spero te semper

Hic ad latus meum futurum esse,

Si unquam mihi opus te erit

O amor meus 

In brachiis tuis

Ita me tutum, ita securum sentio

Omnis dies perfectior dies

Tantum apud te est.

Sequar te, sed me sequerisne

Omnibus diebus et noctibus quos futuros esse sciamus?

Manebo tecum, et tu mecumne

In transeuntium annorum omnium singulis lacrumis? 

In obscuritate tenebrosa

Nunc video magis et magis perfectius,

Omnes metus ab animo meo lente recedunt et evanescunt.

Noctem diuturnam sed te hic esse

Prope manum possum dicere

Evoe, melior sum propter risum quem dedisti mihi 

Et dum vivam 

 Sequar te, sed me sequerisne

Omnibus diebus et noctibus quos futuros esse sciamus? 

Manebo tecum, et tu mecumne

In transeuntium annorum omnium singulis lacrumis? 

Sequar te, sed me sequerisne

Omnibus diebus et noctibus quos futuros esse sciamus? 

Manebo tecum, et tu mecumne

In transeuntium annorum omnium singulis lacrumis? 

Un commento a "[THESAURUS LINGUAE LATINAE] Sequar te, sed me sequerisne?"

  1. #lister   7 Marzo 2019 at 6:17 pm

    Grande!
    Io ed il Latino abbiamo litigato da piccoli. Alle Medie, il compito in classe di Latino era la mia bestia nera; poi ho intrapreso il Liceo Artistico e… tanti saluti al Latino 🙂 con buona pace di mio padre, amante dei Classici (mi chiamo Livio…).

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.