Un guanto di Padre Pio donato alla Fraternità Sacerdotale San Pio X

Dal sito Adoración y Liberación apprendiamo e rilanciamo una felice notizia. La Fraternità Sacerdotale San Pio X, nella persona dei padri Trejo, Gomis e Rubio (priore del Priorato di Buenos Aires) che si sono personalmente recati a San Giovanni Rotondo il 20 marzo scorso, ha ricevuto in dono la reliquia autentica di un guanto di Padre Pio da Pietrelcina, il quale già a contatto con la stimmata della mano, è stato poi poggiato sul corpo del santo cappuccino in occasione dell’esumazione nel 2008.

I sacerdoti hanno anche potuto offrire il Santo Sacrificio, nel rito della Chiesa Romana (lo stesso che sempre celebrò Padre Pio), nella cappellina usata dal santo frate durante il periodo in cui gli era stato proibito ogni contatto coi fedeli.

Così, a mezzo di una così preziosa reliquia, quasi si ripete quell’incontro fra Padre Pio e Monsignor Marcel Lefebvre che avvenne a San Giovanni Rotondo il 31 marzo 1967 di cui rimane non solo la nota fotografia, ma anche la storia dei tanti figli spirituali dello Stigmatizzato del Gargano che sostennero l’opera dell’Arcivescovo francese per l’integrità della Fede e la conservazione della Messa di sempre.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.