Ora pare emergere che l’Elemosiniere abbia fatto da “prestanome” per l’operazione elettrica

Tutto da confermare, si tratta di un’esclusiva a telecamera nascosta di una trasmissione di Rete4 (Quarta Repubblica, 20 maggio, ore 23:30 circa). Insomma: pare emergere, dalle dichiarazioni di una persona coinvolta nelle vicende del palazzo occupato, che l’Elemosiniere – immune in quanto alto esponente vaticano – non abbia in realtà riattaccato nessuna centralina. Sarebbe solo sceso con altri tre o quattro che hanno condotto materialmente l’operazione, ben accompagnati dall’autorevole ospite, pronto ad assumersi la “responsabilità” dell’evento.


3 Commenti a "Ora pare emergere che l’Elemosiniere abbia fatto da “prestanome” per l’operazione elettrica"

  1. #angela   21 Maggio 2019 at 1:53 pm

    ebbeh….lo si era immaginato malgrado “da giovane AVESSE FATTO L’ELETTRICISTA” DETTO DAL tg, ALTRA BUFALA CERTA

    Rispondi
  2. #Grog   22 Maggio 2019 at 2:11 pm

    Di questo non avevo alcun dubbio. Ciò non diminuisce la gravità dell’atto per il quale detto “cardinale” dovrebbe essere giudicato e condannato dalle autorità competenti.

    Rispondi
  3. #bbruno   22 Maggio 2019 at 4:00 pm

    Certo, perché un CARDINALE con zucchetto porpora in testa, come può pensare solo di sporcarsi ‘materialmente’ le mani? Se poi se le sporca ‘moralmente’, a lui che gliene frega??? Avesse una coscienza….

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.