Bannon a tutto campo: “scisma” possibile, i laici si devono muovere

Foto: controniformazione.info

Quella di Steve Bannon sul sito di Edward Pentin è veramente un’intervista a tutto campo, su cui torneremo prossimamente. Dice molto del suo pensiero, non senza significativi problemi.

Nel corso del dialogo un filo rosso sembra legare tutti gli eventi: firma di Abu Dhabi, dubia, Viganò, sovranismo, problema cinese, amministrazione USA, questione “antisemitismo” e molto altro. C’è una visione d’insieme, anche se con coni d’ombra non trascurabili.

Bannon, ex super consulente di Trump, dice sulla situazione eccelsiale due cose semplici:

  • I believe that we potentially could be heading to a schism. I don’t say that lightly. (Scisma possibile)
  • Laity Needs to Act (laici che devono agire)

Queste dichiarazioni si collocano sulla scia di notizie già date (si veda:Bergoglio & (conservative) friends. Voci, insistenti, di scisma?; e a commento: «Non ci si oppone a Bergoglio stando in parrocchia. Ci vuole “chiamata generale alle armi”» ).

Come detto, ci torneremo.

Qui però va chiarita una cosa: se è evidente il senso che qui si dà alla parola “scisma”, essa rimane una parola negativa quando intesa nel senso di scisma dalla Chiesa. Catechismo della Chiesa Cattolica (S. Pio X):

230. Chi sono gli scismatici?

Gli scismatici sono i cristiani che, non negando esplicitamente alcun dogma, si separano volontariamente dalla Chiesa di Gesù Cristo, ossia dai legittimi pastori.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.