Foto da La Repubblica

Su Radio Spada, al netto di rosarii sventolati, abbiamo sempre messo in guardia dagli entusiasmi facili, dalle allucinazioni restaurazionistiche e dai deliri in salsa verde. Lo facevamo quando ci toccava passare da Cassandre e lo facciamo oggi, con i cocciutissimi fatti che sono lì a far da testimoni.

Notizia da TGcom24, poco fa: E’ passato in commissioni congiunte Bilancio e Finanze della Camera l’emendamento del Pd che prevede per Radio Radicale un ulteriore finanziamento di 3 milioni per il 2019. Di fatto salvando la radio dalla chiusura. Il testo è stato riformulato su proposta della Lega ma il governo con il viceministro dell’Economia, Laura Castelli, aveva dato parere contrario. A favore hanno votato la Lega e tutti gli altri partiti, no da M5s.

Dal mondo reale, per ora, è tutto.