Mastercard per i trans: «Potranno scegliere nome, anche non quello sui documenti»

da Leggo.it

[…] sulle carte di credito e di debito, i clienti potranno scegliere di intestare il nome scelto in base alla loro identità sessuale, anche se diverso da quello regolarmente registrato sui documenti ufficiali, come carte d’identità e patenti di guida.

La notizia è stata data direttamente dall’azienda, che ha invitato le banche e le imprese dello stesso business a fare altrettanto. «Siamo al lavoro con i nostri partner per realizzare un prodotto che permetterà a tutti di essere riconosciuti in base all’identità di genere, attraverso dei prodotti finanziari» – si legge nel comunicato di Mastercard – «Siamo vicini alla comunità LGBT+ e vogliamo che tutti i clienti siano serviti nella maniera più inclusiva, per non ripetere spiacevoli episodi accaduti in passato».

[…]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.