Militia Christi affigge striscione sul percorso del Roma Pride

In prossimità della Basilica di Santa Maria Maggiore, in una delle vie principali che saranno attraversate dal corteo LGBT questo pomeriggio, Militia Christi ha affisso all’alba di oggi uno striscione contro il Gay Pride. A seguire il comunicato del movimento: «1994 > 2019: “aGAYnst PRIDE!” 1994 > 2019: (sempre) “CONTRO il (GAY) PRIDE!” Con questo gioco di parole, su uno STRISCIONE affisso all’alba di oggi in prossimità della Basilica di S. Maria Maggiore a Roma, il Movimento Politico Cattolico Militia Christi, in unione morale con gruppi italiani analoghi, da Modena a Monza, ha ribadito il suo irriducibile contrasto al Gay-Pride. Del quale, sin dalla prima edizione, ha contestato i CONTENUTI OFFENSIVI della DIGNITÀ della PERSONA ed EVERSIVI dell’AUTENTICA AFFETTIVITÀ UMANA di coppia, fatta invece di complementarità ed apertura alla vita. Da sempre, inoltre, Militia Christi ha individuato e denunciato le implicite pretese del Pride, tanto subdole quanto scontate, che mirano all’assurdita’ del “matrimonio egualitario”, all’abominio delle sedicenti “famiglie” omogenitoriali, fino alla mostruosità dell’utero in affitto. Prime vittime dello SCANDALO di questa di omo-follia > i bimbi coinvolti, i giovani in via di formazione e gli stessi attivisti Lgbt, prigionieri del “castello” di MENZOGNE ANTROPOLOGICHE E SOCIALI che edificano con l’AGGRESSIVITA’ di quell’ORGOGLIO RELATIVISTA che rivendicano.»

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.