Si ripete il “modello Modena”: anche a Vicenza la curia tentenna di fronte al Pride. Comitato pronto alla processione

Riceviamo e pubblichiamo [RS]

COMUNICATO STAMPA 11.06.2019

Con preghiera di pubblicazione

PROCESSIONE DI PUBBLICA RIPARAZIONE PER IL VICENZA PRIDE-LA CURIA TACE

Il silenzio del Vescovo di Vicenza non è una risposta chiara: l’Associazione San Marco Evangelista ha domandato a mons. Beniamino Pizziol il suo appoggio e la sua benedizione alla processione religiosa di riparazione per il pubblico scandalo del Vicenza Pride, in programma nella mattinata di sabato 15 giugno prossimo, con partenza alle ore 10 davanti a Palazzo Chiericati, in centro città.

Inoltre, affinché non rimanessero confusi i fedeli che si interrogano su quale sia la posizione del proprio Pastore, Sua Eccellenza è stato invitato a prendere le distanze dalle veglie di preghiera “antiomofobia” organizzate nella Diocesi, il cui contenuto non è sembrato una semplice condanna della violenza, bensì un’esplicita approvazionedel comportamento omosessualee del movimento omosessualista (che non per niente le ha pubblicizzate come eventi preparatori al pride).

La mancanza di risposta da parte della Curia vicentina induce gli organizzatori della processione di pubblica riparazione a ribadire la propria adesione al Magistero costante della Chiesa, che ci trasmette la perenne Verità di Dio ed è superiore alle politiche momentanee dei Pastori, dolenti che il confronto e il dialogo invocati come strumenti di coesione non siano applicati ai cattolici.

Associazione San Marco Evangelista

e-mail: evangelistasanmarco@gmail.com

tel. 0444611699

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.