Lo scoop questa volta è di AffariItaliani e – ove fosse confermato – aggiungerebbe un tasselo clamoroso alla vicenda. Sia chiaro: per mezzo di una specifica sanatoria Foti poteva (e dopo il riesame: può) esercitare liberamente.

Ma in cosa consiste il percorso fomativo del guru dell’Hansel e Gretel?

AffrariItaliani afferma:

Claudio Foti, il “guru” indagato per gli affidi da incubo dei bambini di Bibbiano, non ha nemmeno la laurea in Psicologia, tanto meno in Psichiatria (specializzazione di Medicina). 

E’ laureato in Lettere all’Università di Torino nel 1978, dopo otto anni di studio. Nessuna laurea nelle materie della psiche.

Dietro al caso Bibbiano vi è anche questo singolare tratto del profilo professionale di uno dei principali attori in causa.

Il dato clamoroso risulta dai diversi curricula di Foti pubblicati in rete da istituzioni, e precisamente dall’Azienda sanitaria Ulss 9 Scaligera di Verona e dall’ospedale infantile Burlo di Trieste. Leggi qui