Caso Bibbiano. Quando la presunta “regina degli affidi” derideva le processioni di riparazione

Ben chiarendo che per le accuse mosse all’Anghinolfi, in foro interno giudica solo Dio e, in foro esterno, il giudizio degli uomini non è nemmeno al primo di tre gradi, offriamo al lettore – senza bisogno di ulteriori commenti – quanto segue:

3 Commenti a "Caso Bibbiano. Quando la presunta “regina degli affidi” derideva le processioni di riparazione"

  1. #PAOLO   11 Luglio 2019 at 8:47 am

    Cara Radio Spada, cari Seveso e altri militanti, con un pò di ritardo rinnnovo i miei ringraziamenti per l’opera di vigilanza che state facendo. Con prudenza (occhio alle querele!) e nello stesso tempo con coraggio. Non c’è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e l’opera del demonio si svolge proprio di nascosto.

    Rispondi
  2. Pingback: 2452.- l nostro archivio completo sul caso Angeli e Demoni | Mario Donnini in Associazione Europa Libera

  3. Pingback: Bibbiano – Buseca ن!

Rispondi a PAOLO Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.