I cattolici si danno appuntamento a Verona per discutere del sinodo amazzonico (e per opporvisi)

L’Associazione “Pietro e Marianna Azzolini”, Radio Spada e Abbondio Dal Bon (Giuristi per la Vita) vi invitano sabato 28 settembre al West Point Airport Hotel (Via Staffali, 2/a, 37062) di Villafranca di Verona per una giornata di conferenze intitolata Bergoglio‘s party: verso il sinodo amazzonico, itinerari della dissoluzione.

Qui l’evento Facebook. A breve la locandina (eventi@radiospada.org).

Programma:

ore 10: apertura reception, arrivo ospiti, registrazione.

ore 10.45: Apocalypto: la Chiesa tra zampa di giaguaro e guanto di velluto. Parla Domenico Savino (autore di Cosa Vostra – Dalla Pro Deo alla “mafia di San Gallo”. Gli “affari riservati” della “chiesa della misericordia”), introdotto da Nicolò Volpe.

ore 12.30: pranzo (fondamentale prenotarsi: il costo, di 30 Euro, è comprensivo del pranzo e dei servizi della giornata)

ore 14.30: Dalla famiglia alla tribù globale? Parla Abbondio Dal Bon (capo del comitato “Un popolo per la famiglia”), introdotto da Piergiorgio Seveso

ore 15.30: La società dei totem: le magnifiche sorti e regressive. Parla Martino Mora (autore di Abbattere gli idoli contemporanei: non moriremo liberal), introdotto da Piergiorgio Seveso

Ore 16.30: conclusioni e saluti

Per info e prenotazioni: eventi@radiospada.org

[aggiornato il 4 luglio 2019 con l’aggiunta, di seguito, della locandina e del banner]

5 Commenti a "I cattolici si danno appuntamento a Verona per discutere del sinodo amazzonico (e per opporvisi)"

  1. #bbruno   2 Luglio 2019 at 2:42 pm

    basterebbe opporsi a ‘questa’ chiesa, e poi facciano quello che vogliono, all’ombra dei terebinti loro …Vadano pre nella foresta amazzonica, e ci restino impigliati: ecchisenefrega!

    Rispondi
  2. #Marisa   2 Luglio 2019 at 3:24 pm

    Ottimo. Prima pregare e poi finalmente agire.

    Rispondi
  3. #bbruno   5 Luglio 2019 at 11:09 am

    L’Amazzonia:
    il locus novus theologicus
    il sito per eccellenza
    della rivelazione primordiale,
    macché peccato originale,
    Satana nemmeno immaginava
    che qui ci fosseri esseri umani,
    da tentare;
    che beffa gli ha tirato
    la foresta amazzonica,
    protetta dal folto suo fogliame….
    Ché questi sono angeli in carne umana,
    i begli Indi dalla canna fumante,
    i vagabondi della foresta,
    i naviganti dei corsi d’acqua placidi,
    tutti innocenza nel lor nudidume,
    tutti a vibrare al tocco della natura….
    Andiamo tutti nella santa foresta
    a rigenerare gli spiriti nostri
    cattivi e stanchi,
    alla casa del Grande Sprito,
    che qui vi aleggia ad abundantiam
    da ogni spora della santa Natura
    e saremo rigenerati…
    E come ci parrà ridicola
    tutta questa montatura,
    di vecchia chiesa dei tempi andati,
    che parlava di peccato e di grazia,
    e pretendeva,
    in esclusiva,
    risanar poterci
    con la parola magica
    d’ un detto suo ‘Signore’…

    Rispondi
  4. #Mons. Ruggero Badiale   6 Settembre 2019 at 10:19 am

    Mons. Ruggero Badiale, io prego, con la mia povera preghiera, ripeto prego il Signore Gesù e la Madonna.

    Rispondi
  5. #renzo   24 Settembre 2019 at 5:23 pm

    «… e per favore non dimenticate di pregare per … la mia conversione!» bergoglio dixit. Ed allora noi preghiamo perché torni in sé, e se non sapesse o volesse tornare, che il popolo santo preghi Dio (quello vero, l’unico, che è la sola via della salvezza) che abbia pietà di lui e lo consigli a lasciare il gregge dal momento che non ne è mai stato il “buon pastore”, ma “vero lupo”; e se resiste a scandalizzare la Sua Chiesa, gli ripeta ciò che disse a Pietro: “«Vattene via da me, Satana! Tu mi sei di scandalo. Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini». E se ancora resistesse, che il popolo santo di Dio ritrovi la Via, la Verità, la Vita e lo cacci per somma eresia, apostasia, indegnità.

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.