Il video in cui Benedetto XVI fuga ogni dubbio sulla sua rinuncia definitiva

Purtroppo in questi tempi tocca sguainare spade per dimostrare che le foglie sono verdi in estate e che Ratzinger ha rinunciato al pontificato.

Video tratto da TG La7 con sottotitoli e trascrizione con link della Declaratio dal sito Vatican.va

Declaratio

Carissimi Fratelli,

vi ho convocati a questo Concistoro non solo per le tre canonizzazioni, ma anche per comunicarvi una decisione di grande importanza per la vita della Chiesa. Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l’età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino. Sono ben consapevole che questo ministero, per la sua essenza spirituale, deve essere compiuto non solo con le opere e con le parole, ma non meno soffrendo e pregando. Tuttavia, nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede, per governare la barca di san Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato. Per questo, ben consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà, dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile 2005, in modo che, dal 28 febbraio 2013, alle ore 20,00, la sede di Roma, la sede di San Pietro, sarà vacante e dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l’elezione del nuovo Sommo Pontefice.

Carissimi Fratelli, vi ringrazio di vero cuore per tutto l’amore e il lavoro con cui avete portato con me il peso del mio ministero, e chiedo perdono per tutti i miei difetti. Ora, affidiamo la Santa Chiesa alla cura del suo Sommo Pastore, Nostro Signore Gesù Cristo, e imploriamo la sua santa Madre Maria, affinché assista con la sua bontà materna i Padri Cardinali nell’eleggere il nuovo Sommo Pontefice. Per quanto mi riguarda, anche in futuro, vorrò servire di tutto cuore, con una vita dedicata alla preghiera, la Santa Chiesa di Dio.

Dal Vaticano, 10 febbraio 2013

BENEDICTUS PP XVI

2 Commenti a "Il video in cui Benedetto XVI fuga ogni dubbio sulla sua rinuncia definitiva"

  1. #Riccardo   4 Luglio 2019 at 11:03 pm

    Si ma dovete tenere conto di ciò che è accaduto prima (complotti di varia natura), delle profezie (terribili) e di ciò che è accaduto dopo la nomina di Bergoglio con l’instaurazione di una falsa chiesa, che solo i ciechi alla guida di altri ciechi non vedono e se non erro voi fra quelli

    Rispondi
  2. #angela   5 Luglio 2019 at 9:14 am

    CARO Riccardo, teniamone conto, infatti se ci siamo svegliati protestanti nel 2013, (qualche decennio prima a dire il vero, almeno agli anni ’90 era visibile quasi per tutti), grazie ai Montini-Roncalli e conciliaboli, è vero anche che dal 2013 ci siamo svegliati pagani con 2 papi, uno pensionato che appartiene…scrivono così senza smentite su Chiesa viva ….alla loggia dell’opus dei del gay Escrivà, e l’altro esercitante alla mafia san Gallo. Le profezie terribili partono dal dopo papa san Pio X, quando i Papi legittimi rifiutarono Fatima fino a Pio XII che la consacrazione della Russia la fece, da solo, nel 1952, ma …era troppo tardi,il comunismo era già in vaticano vicino a lui, ed avrebbe sbandierato la sua bandiera rossa nel 1958 col massone Giovanni XXIII. (la Madonna lo aveva detto, lo faranno ma sarà troppo tardi come il re in Francia…).

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.