Dopo l’idea lanciata ieri (qui: Con tutto ciò che accade, perché non consacrare Emilia e Romagna al Sacro Cuore e al Cuore Immacolato?), moltissimi sono stati i riscontri positivi, tanto tra le associazioni quanto tra i singoli lettori.

E allora si farà: non chiedeteci quando, con chi e in che forma. Andrà tutto pensato ma l’affidamento pubblico dell’Emilia e della Romagna al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria verrà realizzato.