di Massimo Micaletti

La “veggente” Vicka impone le mani

Sta facendo molto discutere, anche tra i nostri amici, il video rilanciato da RS oggi 13 agosto (vedi qui).
Qualche osservazione, certamente poco Gospara, sulle immagini e sul comportamento dei “veggenti” per come si vede nel documento.
Premesso che Rosario si può pregare ovunque, quindi nessuno può dire di non pregare a Medjugorje come nessuno potrebbe dire di non pregare in Svezia o Perù o Nuova Zelanda, va osservato che il problema posto da Medjugorje è diverso: a Medjugorje ci sono persone che dicono di vedere la Madonna e lo fanno credere a molti, a quanto si legge e si vede.
Ora, alcune nostre considerazioni alla luce del video in questione.
È cosa nota che durante le apparizioni il veggente è in estasi: è insensibile al mondo esterno, nulla può provocare una qualsiasi reazione. Se Vicka fosse stata al cospetto della Vergine, non avrebbe avuto quello scatto.
La giustificazione resa, poi, è semplicemente FOLLE, una balla stratosferica per non dire che è una bestemmia: è impossibile che a Maria stesse cadendo di mano il Bambino, ma scherziamo?
E perché gli altri veggenti non dicono nulla in proposito?
E se davvero anche Ivan e gli altri avessero visto che Gesù Bambino stava per cadere (solo il pensiero è allucinante) come mai non si sono mossi anche loro? Invece non solo sono rimasti fermi, ma non hanno affatto riferito una cosa del genere. Allora a Vicka è apparsa una “Madonna” diversa?
Ancora: poiché la Vergine “appare” davanti a loro, col Bambino in braccio, se fosse stata sul punto di far cadere il Divin Figlio allora Vicka avrebbe dovuto protendersi in avanti, verso l’apparizione, per intercettare la caduta: invece si sposta indietro e verso destra, proprio per evitare le dita dell’operatore che si avvicinano improvvisamente al suo occhio sinistro.
Dinanzi a tutti questi dati di fatto, credere che Vicka veda la Madonna non è (solo) contro la Fede: è contro la ragione.
Siamo seri: in chi bisogna aver fede, nella Madonna o in Vicka&C? Perché non prendere atto che si tratta di un falso, dato che gli elementi oggettivi in tal senso sono una marea e vanno ben oltre l’evidenza di questo video?
“Eh, ma a Medjugorje ci sono le conversioni”. Guardate che la conversione può avvenire ovunque e in ogni circostanza. Bisogna soprattutto vedere a cosa ti converti: se il “frutto” di Medjugorje è credere che Maria Vergine possa far cadere suo Figlio perché lo dice Vicka, che la Madonna “compie gli anni” ad agosto (contro duemila anni di magistero), che “in tutte le religioni c’è del buono” perché in tutte agirebbe lo Spirito Santo sebbene “non con uguale potenza” (parole della Gospa 25 febbraio 1982), et similia, allora di questa conversione si può far tranquillamente a meno.