La Femen che profanò Notre Dame fra le consulenti di Macron

da Il Giornale

Nel cerchio rosso Inna Shevchenko durante la profanazione di Notre Dame

Era il 12 febbraio 2013 quando un gruppo di Femen fece irruzione a Notre Dame per festeggiare la rinuncia di Benedetto XVI al soglio pontificio.
Otto attiviste entrarono nella cattedrale, si spogliarono e, a seno nudo, urlarono il loro slogan: “Non vogliamo più il Papa”. Non paghe del loro blitz, rovinarono pure – a colpi di bastone – la preziosa campana “Marcel” esposta in occasione degli 850 anni di età della bellezza architettnica gotica.
Bene, oggi, a sei anni e rotti di distanza, Emmanuel Macron ha pensato bene di nominare una di quelle otto come consulente del consiglio per l’uguaglianza tra maschi e femmine, di fresca istituzione.
Si tratta della Femen franco-ucraina e classe 1990 Inna Shevchenko, che andrà così a rimpolpare la schiera di membri al servizio del Segretariato dell’uguaglianza e della lotta contro le discriminazioni, presieduto da Marlène Schiappa (1982), fedelissima del presidente francese, nonché femminista tutta d’un pezzo, oltre che – come riporta La Verità – scrittrice di romanzi a luci rosse. Un organo del governo transalpino che ha il compito di prevenire, gestire e risolvere le problematiche di genere, sessismo e omofobia.
Il presidente dell’associazione francese Iae au feminin, Agnes Cerighelli, riferisce Tempi, sbotta per la nomina della sex-stremista Shevchenko: “Perché nominare la leader ucraina delle Femen al Comitato consultivo sull’uguaglianza? Questa attivista radicale, che parla un francese mediocre e difende un femminismo misandro e cristianofobo, non rappresenta in alcun modo il femminismo francese. Non fa che gettare discredito sulla causa delle donne…”.
Insomma, l’ennesima scelta-nomina di divisa di Macron, che ancora una volta fa discutere – e non poco – in patria.


http://bit.ly/2zdsEFR
http://bit.ly/2ze5VJV

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.