di Miguel

Cari Amici di Radio Spada,

Rieccoci. Perdonatemi ma devo tornare a scrivervi di politica. Siccome le mie affermazioni fanno arrabbiare il vostro pubblico, posso almeno fare domande, no?

E allora: Salvini vuole perdere in Emilia-Romagna, vero?

Non ho le prove di quello che dico in questo caso (per questo chiedo), ma solo gli sprovveduti non sanno che in politica gli scambi ci sono, persino col PD. Ti cedo Alsazia e Lorena ma tu ferma le truppe: vecchia storia. Che dite?

La cosa non mi scandalizza perché la tattica fa parte di ogni gioco. 

Se non è così (e può darsi benissimo che non lo sia) mi domando e vi domando: perché Salvini sta inanellando tutte le mosse per perdere? Facciamo il bis con l’auto-rete di agosto?

Partiamo dalla candidata, la Borgonzoni: oltre a esser zoppa nei sondaggi, ma questo conta poco, risulta che non consumi la suola delle scarpe per frequentare il territorio.

Ieri aveva un’occasione d’oro: era invitata ad una conferenza sul caso Angeli & Demoni, a fianco esperti di primo piano (Morcavallo, Miraglia, Palmieri, ecc) nel cuore della Val d’Enza, con tanto di troupe Mediaset in sala e registrazione su Byoblu. Assente.

Si può sapere dov’era? Così, a titolo di curiosità.

Per la prima volta c’è l’opportunità di mandare a casa il caravanserraglio Pci-Pds-Ds-Pd (se si ripetessero i voti delle europee sarebbero fuori) e per la prima volta un orribile caso di cronaca apre gli occhi alla gente. La candidata? Sta a casa: no comment. Se non altro non potranno insinuare che ha strumentalizzato l’occasione.

Badate: non lo dico perché tifi più di tanto per l’anticaravanserraglio centrodestrista: so bene che in liberal-democrazia si gioca poco più di una gara tra chi urla più alto e chi sussurra più piano l’antivangelo moderno. Lo dico perché c’è un limite al tafazzismo, in particolare con un PD terrorizzato.

Non vi è bastato il massacro dei candidati di Reggio e Modena alle scorse comunali? Che altro volete?

Parliamo della performance che ebbe la Borgonzoni a candidato sindaco di Bologna? Il suo 22,27% al primo turno lo dimentichiamo? Direte: condizioni particolari, poi al ballottaggio ha perso “solo” 55-45. Sì, ma con queste premesse pensate di vincere nella regione-simbolo del piddismo?

Salvini, se vuoi perdere puoi dire alla tua candidata di continuare così, altrimenti falle cambiare musica. Ma presto. Vuoi vincere e non la vuoi sostituire, è troppo tardi? Bene, ma spiegale che così non va proprio.

Ora insultatemi pure.

Saluti,