Salvini: “Non vogliamo l’uscita dall’Unione Europea. L’Euro è irreversibile”

L’intervista con Salvini realizzata da Annalisa Chirico, è uscita oggi sull’edizione cartacea Il Foglio, liberalissimo quotidiano d’area moderata. E già nei titoli è tutto un festeggiamento: “PROVE DI SALVINI 2.0”, “Idee per una Lega non truce”.

Le parole del capo leghista? Eccole:

La Lega non ha in testa l’uscita dell’Italia dall’euro o dall’Unione europea. Lo dico ancora meglio, così i giornalisti smetteranno di alimentare fantasie strane: l’euro è irreversibile. Ciò non significa che io abbia cambiato idea su com’è nata la moneta unica: male, per interesse di pochi.

6 Commenti a "Salvini: “Non vogliamo l’uscita dall’Unione Europea. L’Euro è irreversibile”"

  1. #Lino   14 Ottobre 2019 at 10:55 pm

    Salvini! Se non è tua intenzione uscire dall’euro che tu non abbia cambiato idea su come è nato <> non c’è ne può fregar di meno
    Se non vuoi uscirne è del tutto indifferente che tu ne pensi male
    Anche se ne pensi male sei uguale a chi ne pensa bene…… Se non vuoi uscirne….

    Rispondi
  2. #AlDa   15 Ottobre 2019 at 1:34 am

    “La Lega non ha in testa”…. NIENTE!
    La Lega non ha niente nella testa, così come il suo capitone Salvini!
    Avanti il prossimo, ‘che il gioco è bello quando dura poco!

    Rispondi
    • #lister   17 Ottobre 2019 at 5:31 pm

      Premessa: non sono “salviniano”…
      Dire che “La Lega non ha niente nella testa” è proprio di chi non ha la TESTA in grado di dare il giusto valore a chi è in TESTA ad un partito in TESTA ai sondaggi.
      Strano, parlando del “capitone”, non ha nominato né il “mojito” né il “papeete”… ah, già: questione di TESTA .

      Rispondi
      • #AlDa   17 Ottobre 2019 at 7:23 pm

        Premessa: io sono stato militante leghista!
        In secundis, mia nonna diceva che il bel tacer non fu mai scritto! Prenda nota e la prossima volta che non ha nulla di intelligente da dire, impieghi le energie in qualcosa di più utile, anziché esibirsi in ridicoli giochi di parole!

        Rispondi
        • #lister   18 Ottobre 2019 at 9:53 am

          Ecco: applichi al suo dire il dire di Sua nonna… 😀

  3. #bbruno   15 Ottobre 2019 at 8:59 pm

    ce l’abbiamo a morte con questi ‘prelati’ traditori della chiesa attuale, e ce l’ abbiamo insieme con l’ unico col quale ce l’hanno a morte questi stessi prelati. Mettiamoci d’accordo con noi stessi. Io sto coi proverbi cinesi : i nemici dei miei nemici sono i miei amici…. Non m’importa se il gatto è nero o bianco , basta che prenda il topo ( o a nche che faccia arrabbiare il topo). Siamo messi purtroppo così…anche se non mi illudo: siamo fottuti! ma almeno la soddisfazione di farli schiantare questi traditori di Bergoglio e di Bussetti e beghinaggio loro…O ci dobbiamo iscrivere al partito di Bergoglio, e preferire i porti aperti allo strazio dei bimbi di Bibbiano, senza nememno fiatare????

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.