[Video] Il Sinodo amazzonico? Era già pronto 33 anni fa.

Tutti abbiamo visto e ci siamo giustamente scandalizzati per i riti di fertilità celebrati nei Giardini Vaticani, per la processione in San Pietro di statuette di dee madri, per gli orrori compiuti a Santa Maria in Trasportina; ma come abbiamo fatto notare altrove lo scandalo di oggi è gemmato da uno scandalo che data ormai 33 anni: l’incontro interreligioso di preghiera per la pace presieduto da Giovanni Paolo II ad Assisi il 27 ottobre 1986. Qui un breve estratto video*:

I giornali fecero un accurato resoconto di quella quella manifestazione di sacrilegio, di profanazione, di bestemmia, di apostasia.
Nella chiesa di San Pietro, i bonzi resero i loro omaggi al Dalai Lama, incarnazione del Budda ed alla stesso Budda un cui idolo troneggiava sul tabernacolo (cfr. Avvenire e Il Mattino, 28 ottobre 1986). Sull’altare della chiesa di San Gregorio gli indiani pellerossa preparano il calumet della pace (La Repubblica, 28 ottobre 1986) . Nella chiesa di santa Maria Maggiore gli induisti invocarono i loro falsi dèi, che in verità sono demoni (Il Corriere della Sera, 28 ottobre 1986). Più delicati i maomettani (fra cui qualche apostata italiano) e i giudei, che non vollero usare le chiese per le pratiche della loro religione. In Santa Maria degli Angeli il Papa sedeva tra gli altri capi religiosi – il rabbino Toaff si rallegrò perché “tutte le religioni, su un piano di assoluta parità, hanno potuto pubblicamente e privatamente offrire la loro preghiera per la pace di tutti” (Il Tempo, 29 ottobre 1986) – spaventosamente mettendo in pratica quanto condannava Pio XI: “Sono soliti indire congressi, riunioni, conferenze, con largo intervento di pubblico, ai quali sono invitati promiscuamente tutti a discutere: infedeli di ogni gradazione, cristiani, e persino coloro che miseramente apostatarono da Cristo o che con ostinata pertinacia negano la divinità della sua Persona e della sua missione. Non possono certo ottenere l’approvazione dei cattolici tali tentativi fondati sulla falsa teoria che suppone buone e lodevoli tutte le religioni, in quanto tutte, sebbene in maniera diversa, manifestano e significano egualmente quel sentimento a tutti congenito per il quale ci sentiamo portati a Dio e all’ossequente riconoscimento del suo dominio. Orbene, i seguaci di siffatta teoria, non soltanto sono nell’inganno e nell’errore, ma ripudiano la vera religione depravandone il concetto e svoltano passo passo verso il naturalismo e l’ateismo; donde chiaramente consegue che quanti aderiscono ai fautori di tali teorie e tentativi si allontanano del tutto dalla religione rivelata da Dio” (Mortalium animos, 6 gennaio 1928).

*si tratta della chiesa di San Pietro ad Assisi.

Un commento a "[Video] Il Sinodo amazzonico? Era già pronto 33 anni fa."

  1. #Maria   14 Ottobre 2019 at 8:12 am

    https://youtu.be/9BS7EveTihM

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.