Bibbiano. R. Mori – che definì “esemplare” l’esperienza in Val d’Enza – sarà candidata PD alle regionali in Emilia

Roberta Mori, pur senza addebiti sul piano penale in riferimento alle note vicende, ha avuto un incarico istituzionale di peso non trascurabile. Del resto, più volte abbiamo ribadito che il piano della vicenda è solo uno dei tanti e probabilmente il meno interessante.

La Mori, da Presidente della Commissione parità della Regione Emilia-Romagna, ha svolto diverse attività di cui ci siamo occupati per quanto concerne il caso Bibbiano.

Ebbene, è stata ufficialmente confermata come candidata del PD in provincia di Reggio E. alle prossime regionali, in sostegno di Bonaccini.

Di seguito una breve rassegna di articoli che toccano direttamente o indirettamente questo argomento. Il giudizio ai lettori. E agli (e)lettori.

In generale e a prescindere da questo caso, qui l’archivio completo sul caso Angeli & Demoni: Il nostro archivio completo sul caso Angeli e Demoni

Un commento a "Bibbiano. R. Mori – che definì “esemplare” l’esperienza in Val d’Enza – sarà candidata PD alle regionali in Emilia"

  1. Pingback: Bibbiano. R. Mori – che definì “esemplare” l’esperienza in Val d’Enza – sarà candidata PD alle regionali in Emilia – Blog di Scrillo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.