Bergoglio agli studenti: “Non si può dire ai ragazzi ebrei o musulmani ‘vieni e convertiti’ “.

da qui

Dal grande albero del dialogo interreligioso indifferentista conciliar-modernista, curato amorevolmente più e più volte e senza soluzione di continuità durante i 50 anni del post-concilio dai gerarchi vaticani continuano a germogliare apostasie sempre più palesi.
L’ultima l’ha profferita oggi Bergoglio, rivolgendosi agli studenti del Liceo classico Pilo Albertelli di Roma. Riprendiamo da Avvenire:

“Tu sii coerente con la tua fede”, “non si può dire” ai ragazzi ebrei o musulmani, “vieni e convertiti”. Questo è il messaggio di papa Francesco durante l’incontro a sorpresa con gli studenti romani. “Quella coerenza ti farà maturare. Non siamo nei tempi delle crociate”, ha aggiunto Bergoglio che ha incontrato i ragazzi nel cortile dell’istituto.

(Avvenire, 20/12/19)

Nihil sub sole novi!
Sulla non missione e non conversione verso e dei “fratelli maggiori” si era già espresso Ratzinger (vedi qui) ed tutto il dialogo sia con i Giudei che con i Maomettani portato avanti sotto i pontificati di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI è alla base delle affermazioni di Francesco, che hanno come fonte originaria Nostra Aetate del Vaticano II.
Sempre e solo dunque la negazione, da parte di questi apostati che come pirati occupano la Nave di San Pietro, del reiterato comando di Cristo: “Vieni e seguimi” (Marc. X, 21); “Andate dunque, istruite tutte le genti, battezzandole nel nome del Padre, del Figliuolo, e dello Spirito Santo: insegnando loro di osservare tutto quello, che io vi ho comandato” (Matth. XXVIII, 19-20); ” Andate per tutto il mondo, predicate il Vangelo a tatti gli uomini. Chi crederà, e sarà battezzato, sarà salvo: chi poi non crederà, sarà condannato” (Marc. XVI, 15-16). Negazione che per il suo essere contro Dio, si riflette sull’uomo come estremamente nociva, causa d’eterna dannazione per tantissime anime.

11 Commenti a "Bergoglio agli studenti: “Non si può dire ai ragazzi ebrei o musulmani ‘vieni e convertiti’ “."

  1. #Luigi   20 Dicembre 2019 at 4:07 pm

    Ahimè, il vostro commento non fa una grinza, purtroppo

    Rispondi
  2. #Shinreyu   21 Dicembre 2019 at 10:32 am

    Quindi secondo il Bergoglione dovrebbero finire all inferno seguendo false dottrine?
    Un demonietto sul trono di Pietro.

    Rispondi
  3. #lorena   21 Dicembre 2019 at 3:18 pm

    Non direi proprio che Papa Benedetto XVI NON ESORTASSE ALLA CONVERSIONE https://www.avvenire.it/amp/chiesa/pagine/il-messaggio-di-bvi

    Rispondi
    • #bbruno   21 Dicembre 2019 at 5:11 pm

      l’ha detto eccome, per esempio quando ha detto che non c ‘ è bisogno della fede in Cristo per salvarsi, siano essi ebrei o membri delle altre religioni Dimenticati poi tutti i suoi omaggi ai riti delle laltre religioni???’ (J. Ratzinger, 5 Sett. 2000, a Zenit.org, testo tradotto dall’inglese: «Siamo d’accordo che un ebreo, e questo è vero per i credenti di altre religioni, non ha bisogno di conoscere o di riconoscere Cristo come il Figlio di Dio per essere salvato” .Vedi qui qui su Radio Spada:”J.. Ratzinger: giudei ‘predica vivente’, ‘padri nella fede’, non è necessario convertirli”

      Rispondi
  4. #bbruno   21 Dicembre 2019 at 3:49 pm

    no, si deve dire loro: state dove siete, ecchissenefrega…. e chissenefrega di colui che ha detto: Vieni e seguimi… E costui, rappresenterebbe colui che ha detto che al di fuori di lui non c’ è salvezza alcuna???

    Rispondi
  5. #bbruno   22 Dicembre 2019 at 3:46 pm

    basta dire a tutti: convertitevi al dogma della sovversione migratoria e sarete in pace…Ché i migranti sono la ricchezza la risorsa la speranza il futuro…( sì, un gran futuro….)
    Che volete che sia Gesù Cristo che disse “andate in tutto il mondo e predicate a tutte le genti”, con ciò presupponendo che ci fossero genti diverse nelle diverse parti del mondo, da convertire a casa loro….ovviamente…
    Che esegesi bastarda degna di questi bastardi di cristiani nuovi che ci cascano, credendo di fare la volontà di Dio!!

    Rispondi
  6. #giandreoli   22 Dicembre 2019 at 6:46 pm

    Parole comprensibili anche se, a mio avviso, fuori bersaglio e scioccamente dispregiative nei confronti di un’epoca che va giudicata nel suo contesto storico. Penso poi che il Preside abbia mancato al suo dovere di far presente con fermezza che, nelle nostre scuole, non vi sono né ragazzi italiani che si comportano da “crociati” né un solo ragazzo islamico o di altra religione che sia stato obbligato a convertirsi! Che papa Bergoglio taccia o le rivolga ad altri!…

    Rispondi
  7. #Badiano   28 Dicembre 2019 at 5:44 am

    Il relativismo è la negazione della Verità che per noi cristiani è Cristo. Se si afferma che esistono più verità con le quali salvarci si nega Cristo. Ma se si nega Cristo non siamo cristiani. Chi afferma certe cose può essere il Vicario di Cristo ?

    Rispondi
    • #bbruno   28 Dicembre 2019 at 3:54 pm

      …E difatti è scritto: “Il Verbo venne tra i suoi, e i suoi non l’hanno accolto, ma a chi lo ha accolto ha dato il potere di diventare figli di Dio”. Da cui s’induce che tutti, cioè TUTTI, gli uomini sono di Dio, ma suoi figli sono solo, e dicesi SOLO – quelli che accolgono il Figlio suo, venuto nella carne.
      Ma questi lestofanti, dalla mano magica, hanno anche qui hanno ciurlato nel manico: l’hanno messa in caciara pro- migazione, e la parola ‘accoglienza’ l’ hanno riservata ai migranti: chi non li accoglie, non accoglie Dio. Il Verbo di Dio è diventato il negrone sul barcone e taralallalà… ecco la vera Incarnazione!

      Rispondi
  8. #bbruno   28 Dicembre 2019 at 8:55 pm

    …E difatti è scritto: “Il Verbo venne tra i suoi, e i suoi non l’hanno accolto, ma a chi lo ha accolto ha dato il potere di diventare figli di Dio”. Da cui s’induce che tutti, cioè TUTTI, gli uomini sono di Dio, fa Lui fatti, ma suoi figli sono solo, e dicesi SOLO – quelli che accolgono il Figlio suo, venuto nella carne.
    Ma questi lestofanti, dalla mano magica,i nuovi pastori – imbonitori, hanno anche qui ciurlato nel manico: l’hanno messa in caciara pro- migazione, e la parola ‘accoglienza’ l’ hanno rifrtita ai migranti: chi non li accoglie, non accoglie Dio. Il Verbo di Dio è diventato il negrone sul barcone e taralallalà… ecco la vera Incarnazione!

    Rispondi
  9. #shinreyu   3 Maggio 2020 at 4:27 pm

    Qui ci vorrebbe una nuova Crociata prima contro quelli come bergoglio e poi contro tutti gli apostati,bestemmiatori ed eretici.
    Dio dice di convertire,ma ordina anche la morte di chi si rifiuta di convertirsi.

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.