Quando (sotto Ratzinger) c’era chi pregava Pachamama, “dea della natura”, dal “nome divino”

Anno 2012. Documento pubblicato sul sito dell’arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia. Testo vergognoso, leggibile qui, di cui l’estratto che abbiamo presentato sopra è solo una piccola frazione.

Un commento a "Quando (sotto Ratzinger) c’era chi pregava Pachamama, “dea della natura”, dal “nome divino”"

  1. #bbruno   8 Dicembre 2019 at 9:02 pm

    nessuna meraviglia nessuno stupore,
    Già con Ratzinger il Todesco
    il dogma è in continua evoluzione
    e tanto s’evolve che poi s’involve
    e da capo torniam.
    Torniamo allora al culto di Cerere,
    dea delle pingui messi abbondanti….
    Almeno con Cerere giocheremmo in casa,
    ma non possiamo, oh ahimè:
    oggi mundial essere dobbiamo
    e quindi avanti con Pachamama,
    in occidente,
    e la Shiva
    in oriente..
    ( e noi in mezzo a fare i salam…)
    Evviva !

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.