[GLORIE DEL CARDINALATO] Giuseppe Gaspare Mezzofanti (1774 – 1849)

di Giuliano Zoroddu

Il 19 settembre 1774 nasceva a Bologna un genio: Giuseppe Gasparo Mezzofanti. Di umili origini ma dalle altissime capacità mnemoniche, tali da permettergli di imparare e parlare a parlare alla perfezione una ottantina di lingue (solo il cinese gli diede del filo da torcere: quattro di mesi di studio!) con una facilità sorprendente .
Lo studio delle lingue lo intraprese dal momento in cui, mentre era allievo degli Scolopi, entrò in contatto con dei Gesuiti che gli insegnarono lo svedese, il tedesco, lo spagnolo e alcune lingue del Sudamerica.
Le lingue orientali furono suo oggetto di studio durante gli anni del Seminario per cui, ordinato Sacerdote il 23 settembre 1797, gliene fu affidato l’insegnamento presso l’Università di Bologna.
L’invasione napoleonica ed il suo rifiuto a prestar giuramento alla Repubblica Cisalpina gli fecero perdere la cattedra. La riebbe solo nel 1803. Fu nuovamente destituito nel 1808, e nuovamente reintegrato nel 1814 come Professore di Lingua Greca e Lingue Orientali. Terrà la cattedra fino al 1831.
Nel frattempo veniva nominato da Pio VII Segretario di Propaganda Fide. Nel 1828, per conto del Prefetto della medesima Congregazione, Mauro Cappellari (futuro Gregorio XVI), curò la revisione e la versione latina del del Breviario siro-maronita. Due anni dopo viene convinto a portarsi a Roma: qui ha la possibilità di ampliare le sue conoscenze linguistiche in virtù del fatto che il ruolo di importanza all’interno della Congregazione di Propaganda lo metteva in contatto con persone proveniente da ogni angolo del mondo.
Canonico di Santa Maria Maggiore e di San Pietro, membro di varie Congregazioni Romane, Prefetto degli Studi, stimatissimo a livello internazionale per la sua straordinaria poliglottia e per lo stesso motivo membro di importanti società scientifiche dall’Accademia della Crusca all’Accademia Imperiale Russa, non fu punto bramoso di gloria, tanto che la sua mitezza e riservatezza diedero occasione ai maligni di mettere in dubbio il suo senso critico e di attribuire le sue doti a mero esercizio meccanico. Malignità senza fondamento se consideriamo che il Mezzofanti ebbe intuizioni eccezionali quali, per citarne una, l’importanza della lingua sanscrita che costituirono poi la base per gli studi linguistici e glottologici.
Nel 1838 arrivò la promozione cardinalizia: Gregorio XVI gli conferiva il titolo di Sant’Onofrio.
La morte lo colse il 15 marzo 1849. Sebbene non avesse avuto tempo di imparare anche a parlare (sapeva solo leggerle!) lingue come il sanscrito, il frisone, il lappone, il tibetano, non troppo inverosimile appare il giudizio del Byron, secondo cui «avrebbe dovuto esistere al tempo della torre di Babele come interprete universale».

Figure già trattate sul sito (sono escluse le innumerevoli figure trattate sulla pagina Facebook)
Cardinale Gaetano de Lai
Cardinale Bernardo Dovizi detto il “Bibbiena”
Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster O.S.B.
Cardinale Ercole Gonzaga
Cardinale Domenico Serafini OSB
Cardinale Clemente Micara
Cardinale Ranuccio Farnese
Cardinale Francesco Sforza di Santafiora
Cardinale Ernesto Ruffini
Cardinale Gil Albornoz
Cardinale Miguel Paya y Ricò
Cardinale Edward Manning
Cardinale Vives y Tuto
Cardinale Carlo Oppizzoni
Cardinale Giulio Maria della Somaglia
Cardinali Antonio Marzato e Carlo Odescalchi
Cardinali Luigi di Guisa e Robert de Lenoncourt
Cardinale Galeotto Franciotti della Rovere
Cardinale Bartolomeo d’Avanzo
Cardinale Agostino Rivarola
Cardinale Costantino Patrizi Naro
Cardinale Benjamin de Arriba y Castro
Cardinale Isidoro di Kiev
Cardinale Fabrizio Ruffo
Cardinale Bertrando del Poggetto
Cardinale Alojzije Viktor Stepinac
Cardinale Ludovico Scarampi Mezzarota
Cardinale Bessarione di Nicea
Cardinale Mariano Rampolla del Tindaro
Cardinale Giuliano Cesarini
Cardinale Tommaso de Vio detto il Cajetano
Cardinale Philippe d’Alencon de Valois
Cardinale Josif Slipyj
Cardinale Pietro Bembo
Cardinale Juan de Torquemada 
Cardinale Nicholas Wiseman 
Cardinale Alfredo Ottaviani
Cardinale Gabriele de’ Gabrielli
Cardinale Francisco Jimenez de Cisneros
Cardinale Ferdinando d’Asburgo 
Cardinale Adeodato Piazza 
Cardinale Alexis-Henri-Marie Lépicier
Cardinale Matthäus Schiner
Cardinale Pedro Gonzales de Mendoza
Cardinale Enrico Dante
Cardinale Umberto di Silva Candida
Beato Niccolò Albergati
Cardinal Erardo della Marca
San Giovanni Fisher
San Carlo Borromeo
Cardinale Giovanni I Colonna
Cardinale Giovanni II Colonna
Cardinale Jerzy Radziwiłł
Cardinale Pietro Ottoboni

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.