Continuano gli atti di affidamento compiuti da autorità pubbliche.

Dopo la consacrazione di Venezia al Cuore Immacolato, l’affidamento di Sassuolo alla Vergine Maria, la consegna delle chiavi di Siena alla Madonna del Voto e molti altri casi simili, ora è la volta della Polizia di Stato con San Michele Arcangelo.

Sul profilo Facebook ufficiale di questa forza è stato pubblicato il seguente testo:

In questo momento così difficile la Polizia di Stato affida l’Italia al suo patrono e protettore San Michele Arcangelo, che nel 590 si racconta fermò l’epidemia di peste a Roma. Possa la sua protezione guidarci con forza per la sicurezza e la salute di ogni cittadino.

>>> IMPORTANTE: Ecco il modulo per chiedere ai sindaci la consacrazione al Cuore Immacolato <<<