Mentana spiega come siamo tracciati col cellulare: “Dimostrato che molti violano norme per il virus”

Già per il caso cinese si era parlato di geolocalizzazioni degli abitanti di Wuhan atte a tracciare gli spostamenti.

Ora a dirlo in relazione all’Italia è Enrico Mentana.

Lasciamo aperto ogni interrogativo derivante da queste dichiarazioni. Quanto effettivamente sono estese le verifiche? Da quando siamo tracciati? Da chi? E nella domanda “da chi?” si comprende l’ulteriore: chi ha accesso a questi dati? Se queste verifiche sono in corso, perché la popolazione deve saperlo da un tg della sera? E facilmente si aggiungerebbe un’altra mezza dozzina di domande.

Di seguito il video del TG-La7, dal minuto 13:00:

Un commento a "Mentana spiega come siamo tracciati col cellulare: “Dimostrato che molti violano norme per il virus”"

  1. #angela   18 Marzo 2020 at 1:46 pm

    Tutti a casa, poi braccialetto elettronico perché TROPPI escono di casa, POI MICRoCHIP in pelle, non solo più sul cellulare: ATTACCO IN GRANDE STILE, ecco perché il virus è utile a qualcuno.

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.