Esercizio ad onore del Cuore Addolorato di Maria

“Non dimenticare i dolori di tua madre”
(Eccli. VII, 29)

V. Deus, in adiutorium meum intende
R. Domine, ad adiuvandum me festina
Gloria Patri

I. Vi compatisco Addolorata Maria per quell’afflizione che il vostro tenero Cuore soffrì nella profezia del santo vecchio Simeone. Cara Madre pel vostro Cuore così afflitto impetratemi la virtù dell Umiltà e il dono del Santo Timor di Dio.
Ave Maria

II. Vi compatisco Addolorata Maria per quelle angustie che il vostro sensibilissimo Cuore soffri nella fuga e dimora in Egitto. Cara Madre pel vostro cuore tanto angustiato impetratemi la virtù della Liberalità specialmente verso de poveri e il dono della Pietà.
Ave Maria

III. Vi compatisco Addolorata Maria per quelli affanni che il sollecito Cuor vostro provò nella perdita del vostro caro Gesù. Cara Madre pel vostro Cuore siffattamente agitato impetratemi la virtù della Castità e il dono della Scienza.
Ave Maria

IV. Vi compatisco Addolorata Maria per quella costernazione che il vostro materno Cuore senti nell’incontrare Gesù che portava la Croce. Cara Madre per l’amoroso vostro Cuore in tal guisa travagliato impetratemi la virtù della Pazienza e il dono della Fortezza.
Ave Maria

V. Vi compatisco Addolorata Maria per quel martirio che il vostro Cuor generoso sostenne nell’assistere a Gesù agonizzante. Cara Madre pel Cuor vostro in tal maniera martirizzato impetratemi la virtù della Temperanza e il dono del Consiglio.
Ave Maria

VI. Vi compatisco Addolorata Maria per quella ferita che il pietoso Cuor vostro soffri nella lanciata che squarciò il Costato di Gesù e ferì l’amabilissimo suo Cuore. Cara Madre per il vostro Cuore in tal maniera trafitto impetratemi la virtù della Carità Fraterna e il dono dell’Intelletto. Ave Maria

VII. Vi compatisco Addolorata Maria per quello spasimo che l’amantissimo vostro Cuore sperimentò nella sepoltura di Gesù. Cara Madre pel sacro vostro Cuore in estremo rammaricato impetratemi la virtù della Diligenza e il dono della Sapienza.
Ave Maria

V. Ora pro nobis, Virgo dolorosissima.
R. Ut digni efficiamur promissionibus Christi.

OREMUS.
Interveniat pro nobis, quaesumus, Domine Iesu Christe, nunc et in hora mortis nostrae apud tuam clementiam Beata Virgo Maria Mater tua cuius sacratissimam animam in hora tuae Passionis doloris gladius pertransivit. Per Te Iesu Christe Salvator mundi: qui cum Patre et Spiritu Sancto vivis et regnas, Deus, in saecula saeculorum.
R. Amen


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.