Teologo, docente, scrittore, uomo di Chiesa: Mons. Livi, nato nel 1938 a Prato, è ora passato all’eternità.

Protagonista di un cammino che lo ha condotto sempre più verso la Tradizione, è stato un severo critico di diversi aspetti del neomodernismo.

Non sempre le sue posizioni hanno coinciso con le nostre.

Sicuramente è stato uno dei grandi attori del dibattito teologico contemporaneo e ci è impossibile non tributargli un ultimo saluto, con la garanzia delle nostre preghiere.

A Dio, Monsignore!