Nonni, raccontateci la vostra scuola!

di Benedetto Sarto

foto fornita dall’Autore

Sono passati cinquant’ anni dall’introduzione del Novus Ordo; cinquant’anni di scristianizzazione della società e purtroppo anche della stessa Chiesa. In questo periodo, numerosi cattolici in tutto il mondo si sono mossi per conservare la Fede cattolica e per ricostruire un tessuto sociale cristiano, con cappelle, chiese, associazioni e scuole.

In Francia per esempio esistono delle scuole cattoliche legate al rito antico praticamente in tutte le regioni. Anche in altri paesi sono stati sviluppati, spesso con tantissimi sacrifici, istituti scolastici in fedeltà alla tradizione cattolica.

In Italia, dopo cinquant’anni di desertificazione spirituale, esiste soltanto una sola scuola della Tradizione dove si possono fare le classi superiori (https://scuolaparentalesanpancrazio.it/).

Rischiamo seriamente un’amnesia generale su come funzionava la scuola cattolic,a nella quale Dio teneva il primo posto; grazie alla prassi liberale degli ultimi decenni, siamo sempre più abituati a un modo quasi ateo di fare scuola, perché non si vive più in maniera consapevole, alla presenza di Dio.

foto fornita dall’Autore

Ormai molti di noi stanno rinchiusi in casa: magari è un buon momento per chiedere ai nostri genitori e nonni (che hanno conosciuto la Messa tridentina da piccoli), com’era la loro scuola, la loro educazione religiosa, con i suoi pregi e magari anche i suoi difetti:

  • Quando e come si pregava a scuola e in famiglia?
  • Com’erano le lezioni di catechismo?
  • Come si viveva in Avvento e in Quaresima?
  • Come si preparavano / si festeggiavano le feste religiose?
  • Quali erano i premi e i castighi?
  • Quali erano i religiosi che si dedicarono all’educazione cristiana? Come lo facevano?
  • Quali erano i cambiamenti in Chiesa e nella società intorno all’anno 1968 e nel periodo della rivoluzione liturgica?

Invitiamo dunque i nostri lettori a raccontare o a farsi descrivere l’educazione “preconciliare”. Se avete il tempo di scrivere un articolo, anche breve, o di fare un’intervista, tanto meglio: mandateceli all’indirizzo rinascita.scuole.cattoliche@gmail.com. I migliori contributi saranno pubblicati (con o senza nome dell’autore) sul portale di RINASCITA DELLE SCUOLE CATTOLICHE (www.rinascita.education) o su RADIO SPADA. Accettiamo anche dei piccoli video con i vostri ricordi!

Un commento a "Nonni, raccontateci la vostra scuola!"

  1. #Shinreyu   9 Aprile 2020 at 12:54 pm

    Avrei una domanda per la redazione e per gli altri ospiti del sito.
    Che ne pensate di questi contenuti blasfemi e apertamente satanici che vengono esposti su siti per ragazzini?
    https://multiplayer.it/notizie/god-of-war-cristianesimo-esiste-mondo-gioco-svela-cory-barlog.html?comment_page=3#comments_container
    (Leggere pure i commenti)

    Rispondi

Rispondi a Shinreyu Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.