Il primate anglicano: “Via le statue razziste dalle chiese “

[foto da qui]

Cosa differenzia la vera Chiesa di Gesù Cristo dalle altre sette eretiche e/o scismatiche? Fra le altre cose il fatto che di essere sempre controcorrente, di non esser mai il megafono delle idee del mondo, nella consapevolezza di esser stata fondata dalla Verità stessa, Cristo Dio, e di esser costituita di indefettibile ed infallibile banditrice di salutari parole più durevoli del cielo e della terra.
La setta anglicana sorta per compiacere le voglie di un re libidinoso e le manie di potenza di una regina la cui verginità fu pari alla sua dolcezza di carattere, non ha nessuna nota della Chiesa fondata da Cristo: non l’unità, non la cattolicità, non l’apostolicità, ovviamente non la romanità, e figuriamoci la santità.
Ormai nemmeno più la decenza ed il buon senso. Come infatti riporta Il Secolo d’Italia, il dottor Justin Welby, (preteso) arcivescovo di Canterbury, a proposito della guerra alle statue che in questi giorni infuria negli Stati Uniti ed in parte pure in Europa, ha dichiarato: “Alcune dovranno essere rimosse.Alcuni nomi dovranno cambiare. Esamineremo molto attentamente la questione e vedremo se devono restare lì”.
Nihil sub sole novi. Gli eretici d’Oltremanica sono avvezzi alla distruzione di monumenti: nel XVI secolo lo facevano perché aderirono alla moda di Enrico VIII e di Calvio; ora alla moda di un antirazzismo che si palesa sempre più come anticristianesimo.
Non che ci preoccupi più di tanto l’arredo delle chiese anglicane e , ma ci preoccupa il fatto che ai dicasteri vaticani deputati all’ecumenismo veenga in mente di accogliere la proposta dell’Anglicano? Del resto pure i modernisti sono “modaioli” ed inoltre Welby è amico di Bergoglio.
Quel che sarah sarah … magari fra un po’ la Congregazione del Culto divino ci farà qualche sorpresa

Un commento a "Il primate anglicano: “Via le statue razziste dalle chiese “"

  1. #Bbruno   26 Giugno 2020 at 8:18 pm

    … e dentro ci restino gli Orchi e gli Uruk-Hai a servizio dei Sauron e dei Sauruman…

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.