🔴 Negli USA si abbattono monumenti ma a Praga la statua di Maria torna sulla colonna della città vecchia

Simbolo della fede cattolica di un popolo, elevata in ringraziamento per la protezione alla città nel 1650.

Distrutta dai nazionalisti nel 1918 in quanto reliquia “asburgica”, rimase assente dalla piazza per tutto l’arco del comunismo e per gli anni successivi fino ad oggi.

Ora, da giugno, torna a regnare su Praga.


*nota tecnica: le informazioni riportate in questo nostro trafiletto si riferiscono a fatti storici accessibili e documentati, noti al pubblico in quanto reperibili su fonti generaliste come la stessa Wikipedia. Alla voce Marian column (Prague) è possibile leggere in apertura: The Marian column of Prague is a religious monument consisting of a column topped with a statute of the Virgin Mary, located in the city’s Old Town Square. The column was erected in 1650, shortly after the conclusion of the Thirty Years’ War. It was demolished in November 1918, coinciding with the fall of Austria-Hungary. In 2020, the column was reconstructed. Il breve testo riportato su questa enciclopedia rimanda a quattro ulteriori fonti. Ringraziamo Ivo Musajo Somma di Galesano ed il suo articolo pubblicato su Il Sussidiario e ripreso da MiL per le indirette suggestioni e per aver nuovamente divulgato queste vicende. Chiariamo tuttavia che ciò che fa palpitare il nostro cuore non è la Praga magica di Rodolfo II ma quella segnata dallo spirito e dalle opere di San Giovanni Nepomuceno. Sì, è ai Santi come Giovanni (morto martire per ordine di re Venceslao) che si deve il regno di Maria su quella città.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.