Ci sono una cristiana, un ebreo e una musulmana. Sembra l’inizio di una barzelletta, ma è il nuovo video delle intenzioni di preghiera di Bergoglio per gennaio. La cristiana sgrana il rosario, l’ebreo recita le sue preghiere tremando secondo la usanza rabbinica, la musulmana si prostra verso la Mecca. In sottofondo le parole di papa Francesco:

Pregando Dio seguendo Gesù ci uniamo come fratelli a chi prega seguendo altre culture, altre tradizioni e altre
credenze.

Siamo fratelli che pregano.
La fratellanza ci porta ad aprirci al Padre di tutti e a vedere nell’altro un fratello, una sorella, con cui condividere la vita o sostenersi a vicenda, per amare, per conoscere.
La Chiesa valorizza l’azione di Dio nelle altre religioni, senza dimenticare che per noi cristiani la fonte della dignità umana e della fraternità è nel Vangelo di Gesù Cristo.
Noi credenti dobbiamo tornare alle nostre fonti e concentrarci su ciò che è essenziale. L’essenziale della nostra fede è l’adorazione nei confronti di Dio e l’amore per il prossimo.
Preghiamo perché il Signore ci dia la grazia di vivere in piena fratellanza con i fratelli e le sorelle di altre religioni, senza litigare, pregando gli uni per gli altri, aperti a tutti”.

Questo video è il sequel di quello diffuso il 6 gennaio 2016 dove al grido di “Credo nell’amore” (il pensiero corre a Ruggero Brega di verdoniana memoria), una monaca buddista, un rabbino, un sacerdote “cattolico” e un musulmano presentavano, ponendoli sullo stesso piano, i loro simboli religiosi: un idolo di Budda, una menorah, un Bambinello (forse il Crocefisso sarebbe risultato sgradito a qualcuno) e un “rosario” musulmano.
I due filmati sono chiaramente (non crediamo sia possibile accampare dubia di sorta) espressione del modernismo (negazione della vera religione di Gesù e di ogni altra) propagandato da Bergoglio.
Quel modernismo che pone tutte le religioni sullo stesso piano perchè a nessuna di esse da un reale valore.
Quel modernismo erede dell’indifferentismo religioso contro cui si scagliò l’anatema di Pio IX;
Quel modernismo che va a braccetto con la fratellanza universale uscita dalle oscure officine della massoneria, come denunziava san Pio X;
Quel modernismo che purtroppo prese il sopravvento nella compagine ecclesiastica col vero grande problema dei nostri tempi, il Concilio Vaticano II (pensiamo agli apprezzamenti verso le altre religioni in Nostra Aetate); e poi coi pontificati di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI organizzatori convintissimi di ben tre raduni di preghiera interreligiosa e di svariati altri eventi a base di “abbiamo lo stesso Dio” e simili stoltezze.
Come stride di fronte a tanti errori la scena che la Chiesa ci mette di fronte durante quest’ottava dell’Epifania: tre uomini, sapienti ma pagani, capiscono che i loro dei sono falsi, non riconoscono più nulla di intrinsecamente buono nelle religioni che avevano fino ad allora praticato, e si prostrano adoranti al cospetto di un Bambino che riconoscono vero Re, vero Dio, vero Uomo, unico Salvatore del mondo e unica Verità.


Per conoscere bene le condanne ecclesiastiche contro il modernismo indifferentista consigliamo la lettura del saggio “Sed Gladium” delle nostre Edizioni.

Pillole di antiecumenismo. Dalla prefazione di don M. Tranquillo a ...

Alcuni articoli su quanto sia falsa l’asserzione “la Chiesa valorizza l’azione di Dio nelle altre religioni”:
🔴[EPIFANIA ANTIECUMENICA] La “Mortalium animos” di Pio XI del 6 gennaio 1928
🔴 San Pio X ci spiega la vera fratellanza e condanna il nuovo umanesimo
🔴 “La fatica del battezzare”. L’instancabile opera missionaria di San Francesco Saverio
🔴 San Francesco Saverio, un gesuita contro i Bramini
🔴Giovanni Antonio Solinas (1643-1683), un gesuita sardo martire nel Paraguay
🔴“Voglio fare di loro un popolo cristiano ideale”. Fra’ Jose Alvarez Fernandez missionario in Amazzonia
🔴San Martino, angelico distruttore di templi pagani
🔴Il missionario Marcel Lefebvre e il paganesimo africano
🔴Pillole di antiecumenismo. Dalla prefazione di don M. Tranquillo a “Sed Gladium”
🔴Cristo Re distruttore degli idoli demoniaci. Un pensiero di S. Agostino
🔴I Santi Apostoli Simone e Giuda distruttori d’idoli.
🔴Il Gesù del Corano non è Gesù Cristo Nostro Signore: è il suo opposto!
🔴La Maria del Corano è inconciliabile con la Maria del Vangelo!
🔴Il (falso) san Francesco filoislamico dei modernisti vaticani.
🔴Papa Francesco e l’Islam: dal Concilio alla religione mondiale
🔴[VIDEO] Quando Mons. Lefebvre ci avvisava sull’avanzata islamica in Europa


Fonte dell’immagine osservatoreromano.va