Siamo nel campo delle curiosità più che della cronaca. In particolare per un mondo para-conservatore che persino sulle questioni medicali legate al Covid è riuscito ad andare in tilt.

Che accade? Bergoglio fa il vaccino anti-coronavirus, e si sapeva. Ma ora arriva pure Ratzinger.

A darne notizia è la CNA (ripresa dal Catholic World Report), citando le parole di Padre Georg:

Archbishop Georg Gänswein told CNA Deutsch, CNA’s German-language news partner, Jan. 12 that the 93-year-old former pope would be vaccinated “as soon as the vaccine is available.”

“I will also be vaccinated along with the whole household of the Mater Ecclesiae Monastery,” said Gänswein, referring to the Vatican monastery where Benedict XVI has lived since resigning as pope in 2013.

Insomma, Ratzinger e tutto il monastero Mater Ecclesiae si faranno la puntura.

Purtroppo il vaccino è solo contro il virus Covid, non contro quello del neomodernismo, che ha fatto strage di anime.


Foto di Thirdman da Pexels