Volentieri offriamo ai lettori da La Storia Sacra facile da imparare – dalla creazione dell’Universo alla fondazione della Chiesa le 27 Massime Morali che San Giovanni Bosco ricava dalla Bibbia (questo testo è nella parte finale del libro):

  1. A chi ama Dio riusciranno bene tutte le cose. Sap. cap. 3.
  2. Le anime giuste sono nelle mani del Signore, e il tormento della morte non le toccherà. Ivi cap. 1.
  3. Colui che rigetta la sapienza è infelice. La sua speranza è vana: le sue fatiche sono senza frutto, tutto ciò che fa, vale nulla. Ivi.
  4. La sapienza è migliore della forza. Ivi.
  5. Il principio della sapienza è il timor di Dio. Salmo.
  6. Chi ha il timor di Dio onora il padre e la madre, e si glorierà di servire a chi gli ha dato la vita. Eccl. cap. 3.
  7. La benedizione paterna fortifica la casa dei figli; la maledizione paterna la distrugge fin dalle fondamenta. Ivi.
  8. La bocca che dice bugie, dà la morte all’anima propria. Sap. cap. 1.
  9. Non tralascia mai per vergogna di dire la verità; perché quella confusione apparente ti sarà cagione di gloria presso gli uomini, e di grazia presso Dio. Ivi.
  10. Ama Dio sopra ogni cosa, con tutte le forze dell’anima tua, ed il prossimo come te stesso. Nel Vangelo.
  11. Non disprezzare l’uomo che ha fame, né irritare il povero nella sua miseria. Eccl. cap 4.
  12. L’uccello è nato per volare, l’uomo per lavorare. Giobbe.
  13. Se alcuno non vuole lavorare non mangi. S. Paolo.
  14. Non amare il dormire, se non vuoi essere oppresso dalla povertà. Apri gli occhi e mangia il pane che ti sarai guadagnato. Prov. cap. 20.
  15. Il goloso sarà sempre povero. Chi ama il vino e i buoni bocconi non farà mai roba. Ivi cap. 21.
  16. Chi non ascolta la Chiesa abbilo come gentile e pubblicano. Nel Vangelo.
  17. La Chiesa è la colonna e il fondamento di ogni verità. S. Paolo.
  18. Se non farete penitenza, sarete tutti perduti: così Gesù Cristo.
  19. Senza la fede è impossibile di piacere a Dio. – Ma la fede senza le opere è morta. S. Paolo.
  20. Sforzatevi di assicurare la vostra eterna salvezza con buone opere. S. Pietro.
  21. I cattivi discorsi sono la rovina dei buoni costumi. S. Paolo.
  22. Guai a chi dà scandalo! È meglio che gli si appenda una macina in collo e sia precipitato nel profondo del mare. Così dice Gesù Cristo.
  23. Ricordati del tuo Creatore nel tempo di tua gioventù. Eccl.
  24. Beato l’uomo che dalla sua giovinezza si abitua all’osservanza della legge divina. Geremia.
  25. Il giovanetto segue la via cominciata in gioventù, e non l’abbandonerà nella vecchiaia. Sap.
  26. In punto di morte l’uomo raccoglierà il frutto delle sue buone opere. Salmo.
  27.  Operiamo il bene mentre siamo a tempo. Sap

>>> La Storia Sacra facile da imparare – dalla creazione dell’Universo alla fondazione della Chiesa <<<


Immagine in evidenza: Stefan Lochner, Last Judgment, c. 1435. Wallraf-Richartz Museum, Cologne / Pubblico Dominio.