Le verdure al formaggio secondo la Regola sono un piatto legato a Sant’Aureliano, che si festeggia il 16

giugno.

Aureliano fu eletto vescovo di Arles nel 546 e nominato vicario della Sede Apostolica nelle Gallie. Fondò un

monastero maschile in città, cui diede una Regola da lui redatta ispirandosi a quella di San Cesario, suo

predecessore nell’incarico episcopale ad Arles, soprattutto alla “Regola alle vergini”. Come rappresentante

pontificio nella regione, fu incaricato di mediare tra il vescovo di Roma, papa Vigilio, e il re dei Franchi,

Childeberto, affinché questi a sua volta convincesse i Goti a mutare atteggiamento verso la Chiesa cattolica.

Aureliano morì a Lione nel 551 e fu sepolto nella basilica degli Apostoli.

Nella Regola di Aureliano si armonizzano sobrietà estrema e attenzione alla persona. Per esempio, si

prescrive che ogni giorno le verdure siano condite con formaggio e olio, come queste verdure al formaggio

secondo la Regola. Per quanto riguarda l’uso della carne, la Regola di Aureliano segue un orientamento

rigoroso: “Come cibo [i monaci] non prendano mai carne. Anche il pollo e ogni genere di volatile non venga

mai servito in comunità. Ciò sia procurato solo ai malati e solo a essi è lecito riceverlo. Quanto poi ai pesci,

siano forniti solo in alcune festività o quando il santo abate vorrà concedere una dilazione”. Del resto,

anche la Regola di San Cesario ai monaci stabiliva che solo i malati avrebbero potuto mangiare della carne.

La ricetta delle verdure al formaggio secondo la Regola è tratta dal libro “In cucina con i santi, i piatti di

grandi uomini e donne” di Andrea Ciucci e Paolo Sartor.

DOSI: 2 persone

DIFFICOLTA’: Molto facile

PREPARAZIONE: 15 minuti

COTTURA: 13 minuti

COSTO: Basso

INGREDIENTI:

4 mazzi di spinaci (o crescione) (200 g circa)

100 g di bietole

100 g di primo sale (o altro formaggio fresco)

Olio EVO q.b.

Sale q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare le verdure al formaggio secondo la regola, per prima cosa mondate e lavate gli spinaci e le

bietole, dopodiché tagliateli a striscioline.

Quindi, fate cuocere le verdure in una pentola con acqua bollente salata per 6-8 minuti. Una volta cotte,

scolatele, strizzatele bene e fatele saltare in una padella con dell’olio.

All’ultimo minuto, aggiungete il primo sale tagliato a cubetti e regolate di sale. Non appena il formaggio

fonde, togliete dal fuoco e servite subito.

NOTE:

E’ possibile sostituire spinaci e bietole con crescione (che era previsto nella ricetta originale) o altre verdure

dolci.

Alla prossima ricetta,

Seguite Radio Spada su: