a cura di Luca Fumagalli

DESCRIZIONE

Ogni notte, immancabilmente, il gallo Carletto cantava. Ma quella notte, e le notti seguenti, non cantò; e all’alba seguente apparivano su muri e serrande di Tretronchi misteriose lettere scarlatte…

Il parroco don Ulisse con la sorella Elvezia, il sindaco Achille con la figlia Alice, il barbiere Tarcisio, il vecchio Bortolo e le suore Leopoldine, e i potenti del paese, Bragadin e il Cavaliere… Sono dozzine gli abitanti di Tretronchi, borgo immaginario del Veneto pedemontano, che affollano il primo romanzo di Umberto Folena. Si incontrano, si scontrano e affrontano piccole grandi imprese, raccontate con affetto e umorismo.

Graffiante e sferzante, ma al contempo delicato e umanissimo, La notte in cui Carletto non cantò si risolve in un commovente abbraccio dell’esistenza, al fondo positiva pur con tutti i suoi spigoli, che condivide con le migliori opere di Chesterton e Guareschi uno sguardo così umile che non trova requie se non nella Verità.

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Umberto Folena (Firenze, 1956), giornalista, è stato per oltre trent’anni inviato speciale e caporedattore del quotidiano «Avvenire». È autore di più di venti libri tra biografie e saggi.


Il libro: Umberto Folena, La notte in cui Carletto non cantò, Ancora, Milano, 2022, 144 pagine, Euro 13,30.

Link all’acquisto: https://www.ancoralibri.it/scheda-libro/umberto-folena/la-notte-in-cui-carletto-non-canto-9788851425388-6129.html