Volentieri offriamo ai lettori questo importante estratto de Golpe nella Chiesa. Documenti e cronache sulla sovversione: dalle prime macchinazioni al Papato di transizione, dal Gruppo del Reno fino al presente (don Andrea Mancinella, prefazione di don Curzio Nitoglia, postfazione di Aldo Maria Valli).


[…] 4 febbraio 1993: Giovanni Paolo II, durante la sua visita in Benin (Africa) incontra gli stregoni Vudu e tra l’altro dice loro: «La Chiesa […] desidera stabilire rapporti positivi e costruttivi con i gruppi umani di diverse credenze in vista di un reciproco arricchimento. Il Concilio Vaticano II […] ha riconosciuto che, nelle diverse tradizioni religiose, c’è del vero e del bene, dei semi del Verbo […]”. «È legittimo essere riconoscenti verso i più anziani (del rito vudu, ndr) che hanno trasmesso il senso del sacro, la fede in un Dio unico e buono il gusto della celebrazione, la stima per la vita morale e l’armonia nella società»[1].

Questa volta il commento lo lasciamo al Corriere della Sera, l’ultra-laicista quotidiano milanese: «A conferma di una disponibilità al dialogo proprio senza esclusioni, Giovanni Paolo II incontrerà sacerdoti e sacerdotesse del culto Vudu, i misteriosi adoratori del Veau d’or e del serpente Damballa, in occasione del suo decimo viaggio africano. Il programma, pubblicato ieri, annuncia un suo incontro a Cotonou, nel Benin, con gli addetti di questo antico culto, che si esprime con sacrifici di animali, manifestazioni di magia bianca e nera, sfrenate danze propiziatorie di streghe e stregoni. Dal Benin, attraverso l’Oceano, il culto vudu si è radicato soprattutto ad Haiti, dove si balla l’erotica banda […]. Se devono fare omaggi, i sacerdoti del vudu offrono oggetti anti-jattura, a volte imbarazzanti, da esporre alla porta di casa. I mercati delle streghe di Cotonou ne sono pieni. A detta di molti occidentali, le fatture e le controfatture vudu sono efficacissime. Il Pontefice rimarrà nel Benin dal 3 al 5 febbraio»[2]. […]

>>> Golpe nella Chiesa. Documenti e cronache sulla sovversione: dalle prime macchinazioni al Papato di transizione, dal Gruppo del Reno fino al presente <<<

[1] Doc. Cath. 21 marzo 1993; cfr. OR, 6 febbraio 1993; et: https://www.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/1993/february/documents/hf_jp-ii_spe_19930204_vodu-cotonou.html
[2] Corriere della Sera, 17 gennaio 1993, p. 15.

Immagine: jbdodane, CC BY 2.0, da Wikimedia Commons, https://commons.wikimedia.org/wiki/File:DivinitéVodoun_Abomey(Benin).jpg?uselang=it