Radio Spada è un sito di controinformazione che ritiene il Cattolicesimo Romano l’unica forma veridica ed efficace di antagonismo culturale, sociale e politico alla grave decadenza e alle pulsioni dissolutrici del mondo in cui viviamo: per questo intende, oggi più che mai, difendere e propagandare la Fede cattolica, i principi e i valori della civiltà e cultura cristiana (occupandosi di molteplici tematiche: dall’apologetica all’attualità, dalla vita spirituale all’analisi storico-teologica, dalla geopolitica al revisionismo storico, dalla letteratura alle arti etc).

Radio Spada non è espressione di un solo punto di vista, ma è gestito da più persone – più voci che vogliono rappresentare sensibilità ecclesiali diverse, sempre nell’alveo della bimillenaria Tradizione della Chiesa. Chi legge RS, lo può notare chiaramente: è un esperimento felice e ben riuscito (e speriamo continui così). Poi ognuno – negli ambiti di propria pertinenza ecclesiale – agisce iuxta propria principia. Non si tratta di pluralismo, ma di pluralità: più voci che vogliono tendere ad un unico Fine, la maggior gloria di Dio e la salvezza delle anime.

La redazione non si assume alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti che vengono pubblicati dai lettori, sia firmati che in forma anonima. La responsabilità di quanto scritto ricade esclusivamente su chi lascia il commento. Se d’uopo, consegneremo alla polizia postale il vostro indirizzo IP. La redazione è in ogni caso libera, attraverso la moderazione, di cancellare o non ammettere i vostri commenti.

In particolare, non sono consentiti (e saranno pertanto cestinati) messaggi contenenti:
a) bestemmie, blasfemie, violazioni di qualsiasi comandamento
b) eresie pertinaci
c) un linguaggio volgare, triviale, inutilmente violento
d) giudizi temerarii
e) trolling manifesto
f) spam, truffe
g) un oggetto totalmente incongruente con l’articolo commentato
h) qualsiasi violazione della legge italiana