Animalismo: interviene un rappresentante di categoria

Animalismo: interviene un rappresentante di categoria

Oggi mi è capitata una cosa davvero singolare. Dopo aver letto Il dolce musetto di Satana, ho fischiato in maniera decisa e Black – il mio cane – si è fiondato subito ai piedi della mia scrivania. Black, nonostante sia abbastanza giovane, è un cane all’antica. Un romantico del tempo che fu, che si ostina […]

La psicanalisi è compatibile col cattolicesimo?

La psicanalisi è compatibile col cattolicesimo?

“Critica alla psicoanalisi” (Sacra Fraternitas Aurigarum in Urbe, Roma 2011) dello studioso don Ennio Innocenti. La lettura è consigliata soprattutto ai cattolici che hanno nutrito dubbi su questa sedicente “scienza”, ma anche a persone non credenti o comunque diffidenti per istinto verso il mestiere dello “strizzacervelli”. Intanto psichiatrìa e psicologìa sono messe subito al riparo […]

Postille a “Il dolce musetto di Satana”

Postille a “Il dolce musetto di Satana”

Visto che il mio primo ed ultimo (per ora) articolo su Radio Spada è stato oggetto di parecchie polemiche (che a me sembrano per la gran parte frutto di una mancata comprensione di quanto ho scritto), mi è parso opportuno aggiungere qualcosa al fine di chiarire ciò che è stato – da alcuni – mal […]

Il dolce musetto di Satana (seconda e ultima parte)

Il dolce musetto di Satana (seconda e ultima parte)

Come si spiega tutto ciò? Essenzialmente con la teoria del “piano inclinato” già esposta. Una volta negato il principio “uomo creato da Dio a Sua immagine e somiglianza”, ne consegue che l’uomo è un animale come gli altri. Nei secoli passati, positivisti ed illuministi (che presto, paradossalmente, rimpiangeremo), considerando quale somma “dea” la ragione, riuscirono […]

Il Buddha d’oro e le incoerenze dei conformisti (da leggere e diffondere)

Il Buddha d’oro e le incoerenze dei conformisti (da leggere e diffondere)

Premessa: Radio Spada non è pauperista. Apprezza la bella Liturgia Cattolica (culto che si offre a Dio) e con Essa: le suppellettili d’oro, i paramenti gemmati, i pizzi, gli altari maestosi. Allo stesso tempo non siamo estetizzanti cioè non riduciamo la Fede agli aspetti appena elecati, pur importanti. Constatiamo tuttavia un banale e scontato ricorso […]

Il dolce musetto di Satana (prima parte)

Il dolce musetto di Satana (prima parte)

  Poiché è stato detto che, quando si scrive un libro, ciò che si scoprirà alla fine va scritto all’inizio, vorrei ricordare quanto disse, circa 1500 anni fa, San Doroteo di Gaza[1]: «Quando il Divisore[2] vede qualcuno che non vuole peccare, non è così sprovveduto nella sua malizia da suggerirgli un peccato evidente e manifesto; […]

Hegel dottore del modernismo

Hegel dottore del modernismo

Siamo abituati o rassegnati a ragionare in modo dialettico. E’ uno dei frutti della società contemporanea, fecondata da Lutero, partorita dall’Illuminismo e svezzata dall’Idealismo: schemi penetrati anche negli ambienti cattolici assieme ai berretti dei bersaglieri. Karl Martini e Biffi, Tettamanzi e Negri, Focolarini e Opus Dei o anche Famiglia Cristiana e Il Timone, Pax Christi […]

Povera patria

Povera patria

Povera patria! Schiacciata dagli atlantisti di servizio di gente infame, che non sa cos’è l’onore, creano moneta ex nihilo ed esportano l’orrore disfano e tutto gli appartiene. Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni! Questo Paese mi fa male per la sua falsità da schiavi… ma non vi dà un po’ di dispiacere chi […]

Inquisizione cattolica: propaganda e Verità storica

Inquisizione cattolica: propaganda e Verità storica

di Piergiorgio Seveso Non credo di rivelare nulla di particolarmente straordinario se dico che l’idea che la gran parte delle persone ha dell’Inquisizione sia frutto di una triplice sedimentazione propagandistica: la libellistica protestante del Cinquecento, la propaganda illuminista del Settecento, la letteratura anticlericale dell’Ottocento. Chi non si ricorda de “Il Pozzo e il pendolo” di […]

Un sonetto cattolico per la caduta dell’Austria (novembre 1918)

Un sonetto cattolico per la caduta dell’Austria (novembre 1918)

Mentre anche molti religiosi, in un clima di entusiasmo nazionalistico che fa presagire fragili concordati, inneggiano alla vittoria italiana nella prima guerra mondiale, il gesuita padre Alfonso Maria Casoli si inchina reverente davanti alle spoglie in dissoluzione del Sacro Romano Impero. Il sonetto è semplice, ben scritto e con un chiusa di folgorante attualità.  Mole […]