Aborto a New York: dal fact-checking al fact-killing

Si scrive fact-checking, si legge fact-killing: come tentare di trasformare un fatto vero in un’ipotesi. E non riuscirci.

Aborto a New York: dal fact-checking al fact-killing

di Massimo Micaletti In un mio precedente articolo1 ho fatto cenno a quelli che stanno correndo ai ripari cercando di convincerci che la legge appena approvata nello Stato di New York non sia una liberalizzazione dell’infanticidio prenatale: sono pochini, a dire il vero, perché il testo di legge parla da sé e solo chi non […]