I martiri… atei?

I martiri… atei?

di Cajetanus Quello che generalmente viene oggi chiamato “ateismo” era già considerato dai Romani come una perversione intellettuale e quindi anche dallo stesso Diritto Romano, che per i casi (rarissimi) di vero ateismo (ἄϑεος: “senza-dio”) prescriveva la pena di morte, in quanto gli atei non solo minavano il patto di amicizia tra lo stato romano […]