Spretati, dubbiosi e socialisti: come cambiò la letteratura cattolica inglese dopo il Concilio Vaticano II

Spretati, dubbiosi e socialisti: come cambiò la letteratura cattolica inglese dopo il Concilio Vaticano II

di Luca Fumagalli La letteratura cattolica nell’Inghilterra del secondo dopoguerra offre un panorama eterogeneo e ricco di suggestioni. Vi sono, infatti, un gran numero di autori “papisti”, alcuni dei quali in grado, grazie alle loro qualità, di attirarsi le simpatie del più vasto pubblico dei lettori. David Lodge (1935-) e Muriel Spark (1918-2006), ad esempio, […]

Sacralizzare il mondo o secolarizzare la Chiesa? Gli intellettuali britannici che si opposero al Concilio Vaticano II e alla “nuova messa” di Paolo VI

Sacralizzare il mondo o secolarizzare la Chiesa? Gli intellettuali britannici che si opposero al Concilio Vaticano II e alla “nuova messa” di Paolo VI

di Luca Fumagalli Durante gli anni Cinquanta e Sessanta, in Gran Bretagna molti degli intellettuali cattolici più noti si opposero alle riforme, liturgiche e non, promosse in seno alla Chiesa, le stesse riforme che avrebbero trovato la loro legittimazione finale nel Concilio Vaticano II. Mons. Ronald Knox, scomparso nel 1957, non ebbe modo di assistere […]

La polemica anti-protestante degli scrittori cattolici britannici del primo Novecento

La polemica anti-protestante degli scrittori cattolici britannici del primo Novecento

di Luca Fumagalli «I cattolici inglesi sono protestanti che protestano contro il protestantesimo». La frase di D. H. Lawrence, al di là dell’azzeccato gioco di parole, contiene una buona dose di verità. Infatti i più importanti scrittori inglesi fedeli a Roma dimostrarono, in particolare nella prima metà del XX secolo, una vera e propria ossessione […]

Qualche appunto sul poeta Francis Thompson, il fumatore d’oppio che sognava il “Regno di Dio”

Qualche appunto sul poeta Francis Thompson, il fumatore d’oppio che sognava il “Regno di Dio”

di Luca Fumagalli Dopo il gesuita Gerard Manley Hopkins, Francis Thompson (1859-1907) fu senza dubbio il miglior poeta cattolico inglese di fine Ottocento. Originario di una famiglia “recusant” del Lancashire, da sempre fedele alla Chiesa di Roma, in gioventù Thompson tentò di entrare in seminario; fu però respinto a causa di un carattere fragile, troppo […]