“La virtù del Sangue di Cristo”. Da un’omelia di san Giovanni Crisostomo

“La virtù del Sangue di Cristo”. Da un’omelia di san Giovanni Crisostomo

La Chiesa Romana nell’ufficio di Mattutino della solennità del Preziosissimo Sangue di Gesù fa leggere ai sacerdoti dei brani di una omelia di san Giovanni Crisostomo. Li riproduciamo di seguito come utile meditazione sul prezzo della nostra redenzione. Volete conoscere la virtù del sangue di Cristo? Risaliamo a ciò che l’ha figurato, e ricordiamo il […]

I santi Pietro e Paolo, veri fondatori di Roma. Un sermone di San Leone Magno

I santi Pietro e Paolo, veri fondatori di Roma. Un sermone di San Leone Magno

Dall’ufficio dei santi Apostoli Pietro e Paolo. Senza dubbio, dilettissimi, il mondo intero prende parte a tutte le nostre sante solennità, e la pietà d’una stessa fede, esige che si celebri in ogni luogo con gioia comune ciò che si commemora compiuto per la salvezza di tutti. Tuttavia la festa odierna, oltre la venerazione che […]

I misteri dell’acqua e del sangue. Un’omelia di san Bernardino sul Cuore squarciato.

I misteri dell’acqua e del sangue. Un’omelia di san Bernardino sul Cuore squarciato.

Dall’Ufficio del Sacro Cuore di Gesù, un’omelia di San Bernardino al passo di san Giovanni: «Uno dei soldati con una lancia gli aprì il costato e subito ne uscì sangue ed acqua». Ex Corde scisso Ecclésia,Christo jugáta, náscitur:Hoc óstium arcæ in látere estGénti ad salútem pósitum. (Inno ai Vespri del Ss.Cuore) Giovanni soggiunge: «Uno dei […]

Il Sacro Cuore negli scritti di San Bonaventura

Il Sacro Cuore negli scritti di San Bonaventura

La Santa Chiesa nell’ufficio del Sacratissimo Cuore di Gesù fa leggere alcuni passi tratti dagli scritti del Serafico Dottore san Bonaventura. Li riprendiamo per la meditazione dei Lettori. «Affinché dal costato di Cristo dormiente sulla croce si formasse la Chiesa “e s’adempisse la Scrittura che dice: Volgeranno lo sguardo a colui che han trafitto” fu voluto […]

S. Leone Magno: ‘L’ascensione di Cristo è la nostra elevazione’

S. Leone Magno: ‘L’ascensione di Cristo è la nostra elevazione’

Alcuni passi del Sermo I de Ascensione Domini di San Leone Magno (Migne, PL LIV, coll. 394-396) tratti dalle lezioni mattutine dell’Ufficio della solennità dell’Ascensione del Signore Quest’oggi, o dilettissimi, si compie il numero di quaranta giorni sacri trascorsi dopo la beata e gloriosa risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, colla quale, nello spazio di […]

La pazienza. Un insegnamento di San Cipriano

La pazienza. Un insegnamento di San Cipriano

La Chiesa Romana, al Mattutino della IV Domenica dopo Pasqua, fa leggere al clero alcuni passi del De bono patientiae di san Cirpiano, vescovo di Cartagine caduto nella persecuzione di Valeriano il 14 settembre 258. Lo riproponiamo per la meditazione dei Lettori. Volendo parlarvi della pazienza, fratelli carissimi, e mostrarvene le utilità e i vantaggi, […]

Buoni e cattivi pastori. Da un’omelia di San Gregorio Magno

Buoni e cattivi pastori. Da un’omelia di San Gregorio Magno

La domenica II dopo la Pasqua è detta del Buon Pastore. La Chiesa Romana legge il passo della Prima Epistola di San Pietro (II, 21-25) che si conclude col monito: “Eravate come pecore disperse, ma adesso siete ritornati al Pastore e al Vescovo delle anime vostre“; ed la pericope di San Giovanni (X, 11-16) dove […]

“Ungi con Maria i piedi del Signore” (S. Agostino)

“Ungi con Maria i piedi del Signore” (S. Agostino)

Il Vangelo del Lunedì Santo ha come protagonista Maria, sorella di Lazzaro (da poco resuscitato da Cristo), nell’atto di ungere i piedi a Gesù. La Santa Chiesa, nel Breviario, ce ne dà una bella interpretazione per bocca del santo Dottore Agostino. Sei giorni prima della festa di Pasqua Gesù venne a Betania, dov’era Lazzaro che […]

[QUARESIMALE] Il nascondimento di Dio

[QUARESIMALE] Il nascondimento di Dio

Il martedì di Passione la Chiesa Romana legge la pericope giovannea in cui vediamo Nostro Signor Gesù Cristo si nasconde ai Giudei per non essere da loro ucciso anzitempo. Sant’Agostino, ripreso dal Breviario, dà la spiegazione di questo nascondimento dell’Uomo-Dio. Il Cristo si reca alla festa, non palesemente, ma come di nascosto, per non essere […]