[CINESPADA] Sacerdoti a confronto nei film di Clint Eastwood

[CINESPADA] Sacerdoti a confronto nei film di Clint Eastwood

Di Attilio Sodi Russotto Con l’uscita nelle sale, nel 2008, di Gran Torino, veniva a concludersi la realizzazione di un trittico di film, iniziato nel 2003 con Mystic River e proseguito l’anno successivo con Million Dollar Baby, ritenuto da molteplici voci la vetta artistica più alta raggiunta dall’immarcescibile Clint “Dirty Harry” Eastwood. Non sono solo […]

[CINESPADA] “Tolkien”: note a margine di un capolavoro mancato

[CINESPADA] “Tolkien”: note a margine di un capolavoro mancato

di Luca Fumagalli Dopo il successo delle due trilogie cinematografica de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit, firmate dal talentuoso cineasta Peter Jackson, si avvertiva la necessità di un biopic dedicato a J. R. R. Tolkien, che svelasse a un vasto pubblico di spettatori gli aspetti più significativi della parabola biografica del celebre […]

[CINESPADA] Il dramma del post-Concilio: “Monk Dawson”, dal romanzo al film

[CINESPADA] Il dramma del post-Concilio: “Monk Dawson”, dal romanzo al film

di Luca Fumagalli Londra, anni Settanta. Cresciuto in un collegio cattolico, per lui quasi una seconda casa, Edward “Eddie” Dawson decide di abbracciare il sacerdozio e di dedicare tutta la vita al servizio di Dio e dei poveri. Il suo primo incarico parrocchiale lo porta a contatto con una realtà squallida, fatta di amoralità diffusa […]

[CINESPADA] Riscoprendo la trilogia del “Signore degli anelli”

[CINESPADA] Riscoprendo la trilogia del “Signore degli anelli”

di Luca Fumagalli Peter Jackson, ottimo regista neozelandese, ha avverato i sogni di moltissimi fan del Signore degli anelli quando, nei primi anni Duemila, ha portato sul grande schermo il capolavoro letterario di J. R. R. Tolkien. La sua trilogia, al netto di alcune imperfezioni, è riuscita nel compito più arduo: quello di non tradire […]

[CINESPADA] “Locke”: l’uomo comune tra colpa e redenzione

[CINESPADA] “Locke”: l’uomo comune tra colpa e redenzione

di Luca Fumagalli L’inglese Ivan Locke (interpretato da Tom Hardy) è un affermato costruttore di edifici, con una bella moglie e due figli che gli vogliono bene. All’alba dovrebbe presiedere alla più ingente colata di cemento di cui si sia mai dovuto occupare, ma la telefonata di Bethan cambia i suoi piani: la donna, con […]

[CINESPADA] “The Wicker Man”: il neopaganesimo amorale del ‘68

[CINESPADA] “The Wicker Man”: il neopaganesimo amorale del ‘68

di Luca Fumagalli   Film britannico scritto da Anthony Shaffer e diretto da Robin Hardy, The Wicker Man (1973) è diventato, col tempo, un vero e proprio cult, specialmente tra gli appassionati del cosiddetto mistery horror. Anche se all’epoca d’uscita gli incassi furono tutt’altro che incoraggianti – complici le decurtazioni di minutaggio imposte dalla censura […]

[CINESPADA] “L’uomo che uccise Don Chisciotte”: la nostalgia e l’amore nell’ultimo film di Terry Gilliam

[CINESPADA] “L’uomo che uccise Don Chisciotte”: la nostalgia e l’amore nell’ultimo film di Terry Gilliam

di Luca Fumagalli Partiamo da un fatto acclarato: è impossibile che Terry Gilliam faccia un brutto film. Il pluripremiato cineasta americano, tra i personaggi più noti e carismatici del jet set cinematografico, ha avuto una carriera costellata di successi, opere intramontabili quali Brazil (1985), La leggenda del re pescatore (1991) e L’esercito delle 12 scimmie […]

“Sulla mia pelle” e Stefano Cucchi: la storia di un nuovo santo laico?

“Sulla mia pelle” e Stefano Cucchi: la storia di un nuovo santo laico?

di Luca Fumagalli   Da qualche tempo la domanda che più ricorre nelle mie giornate è: «Hai visto Sulla mia pelle?» Il film, per la regia di Alessio Cremonini, con Alessandro Borghi nei panni del protagonista, narra la nota vicenda della morte di Stefano Cucchi, trentenne romano arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti, misteriosamente […]

[CINESPADA] “I guerrieri della notte”: perché l’eroe, alla fine, torna sempre a casa

[CINESPADA] “I guerrieri della notte”: perché l’eroe, alla fine, torna sempre a casa

di Luca Fumagalli Cyrus, capo della gang più agguerrita di New York, convoca in pieno Bronx una riunione notturna tra i rappresentanti delle bande giovanili della città. Il carismatico uomo, rispettato da tutti, propone una tregua: se le gang smettessero di combattere tra loro e si coalizzassero, potrebbero facilmente prendere il controllo di New York. […]

[CINESPADA] “Midnight in Paris”: quella nostalgia che insegna ad amare il presente

[CINESPADA] “Midnight in Paris”: quella nostalgia che insegna ad amare il presente

di Luca Fumagalli Gil (interpretato da Owen Wilson) è uno sceneggiatore hollywoodiano che desidera diventare un romanziere di successo. È in vacanza a Parigi con Ines (Rachel McAdams), la sua futura sposa. Con loro ci sono anche i genitori di lei, gentili ma piuttosto opprimenti, e una coppia d’amici, incontrati per caso. Nell’euforia di visitare […]

[CINESPADA] “Gattaca – La porta dell’universo”: l’eugenetica, la vocazione e il senso della vita

[CINESPADA] “Gattaca – La porta dell’universo”: l’eugenetica, la vocazione e il senso della vita

di Luca Fumagalli In un futuro fantascientifico e distopico l’eugenetica regola la divisione in classi della società. Solo i Validi, concepiti in laboratorio, possono avere accesso ai ruoli più importanti, mentre i non-Validi, nati dall’amore naturale tra un uomo e una donna, sono destinati a incarichi più umili. Vincent Freeman (interpretato da un brillante Ethan […]

1 2 3 6