Figlio non voluto? Te lo paga il medico

Figlio non voluto? Te lo paga il medico

articolo originale di Valeria Zeppilli per studiocataldi.it – titolo redazionale Di recente, la Corte di Cassazione ha pronunciato una sentenza relativa all’interpretazione del contratto di assicurazione stipulato da un sanitario, convenuto in giudizio per un’ipotesi di responsabilità medica. Si tratta della pronuncia numero 4738/2019 (download qui) che, al di là degli aspetti relativi alla manleva […]

Aiutare i migranti con aborto e contraccezione: Danimarca docet

Aiutare i migranti con aborto e contraccezione: Danimarca docet

di Cristiano Lugli Il teatro dell’orrore che vede invasa l’Europa dai flussi migratori si fa sempre più fitto, al punto che pure i sonetti e i luoghi comuni tanto decantati dal pensiero “accogliente” cominciano a diventare stretti. Da “l’accoglienza è un dovere inderogabile” stiamo passando a “l’aiuto ai migranti è un dovere inderogabile”. Primo fra […]

Perché Dio ci castiga? Quali sono i peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio?

Perché Dio ci castiga? Quali sono i peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio?

A cura di CdP Ricciotti. Rielaborazione ed approfondimento partendo da: Catechismo di san Pio X commentato da Padre Dragone, CLS, Verrua Savoia, 2009, pag. 238 ss. I peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio sono dei più gravi e funesti perché sono direttamente contrari al bene dell’umanità e sono odiosissimi, tanto che provocano, più […]

Antonio Spadaro: nessuna condanna per i gay che «si donano». Uso di contraccettivi «secondo coscienza». Si a comunione agli adulteri che «hanno sofferto»

Antonio Spadaro: nessuna condanna per i gay che «si donano». Uso di contraccettivi «secondo coscienza». Si a comunione agli adulteri che «hanno sofferto»

Antonio Spadaro (Messina, 6 luglio 1966) gesuita del postconcilio, scrittore e “teologo” italiano, attuale direttore della rivista La Civiltà Cattolica, interrogato sul “sinodo” non risparmia proiettili di modernismo all’intervistatore di turno. È il 13 ottobre 2014, dice: «[…] in aula si avverte una grande libertà di spirito nell’affrontare tutti i temi, anche quelli più spinosi», […]