[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Flannery O’ Connor: quando la malattia incontra il progetto di Dio.

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Flannery O’ Connor: quando la malattia incontra il progetto di Dio.

di Giulia Bianco Raccontare le bambine “reazionarie” è raccontare anche esistenze come quella della scrittrice O’ Connor, protagonista di una vita ritirata e metodica nella sua casa di campagna, circondata da pavoni e sorretta da due stampelle. Flannery è una bambina precoce e orgogliosa, che scrive fin da ragazzina, mettendo nella scrittura il suo dolore […]

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Michelina de Cesare, la bella brigante

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Michelina de Cesare, la bella brigante

di Giulia Bianco Oggi, per le nostre “bambine reazionarie” andiamo a raccontare la storia di Michelina De Cesare, nota ai più come “ la brigantessa”. Raccontare in poche righe, cosa è stato il processo di distruzione del sud attraverso l’unificazione politica italiana nell’ottocento è difficile e non ci compete, così come inquadrare nel giusto modo […]

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] “Tenete la croce in alto!”

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie]  “Tenete la croce in alto!”

di Giulia Bianco Tra le “bambine reazionarie”, un posto speciale sicuramente lo merita una reazionaria d’eccezione, Santa Giovanna d’Arco.La pulzella d’Orleans nasce nel 1412 in una famiglia di contadini, a Domremy; nasce nella fase acuta del conflitto, in una Francia divisa e stremata dalla pressione fiscale. Giovanna è poco più che bambina quando cominciano le […]

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Nutrire di santità i fanciulli: Mamma Margherita Bosco

[Storie della buonanotte per bambine reazionarie] Nutrire di santità i fanciulli: Mamma Margherita Bosco

di Giulia Bianco Margherita Occhiena, o semplicemente mamma Margherita, è la madre di Don Bosco; il fulgore di questo Santo di certo non splenderebbe di tanta santità se non fosse stato nutrito dalla luce materna di questa donna piemontese. Le storie della buonanotte per bambine reazionarie, ripartono con la storia di questa donna, lavoratrice e […]