Martin D’Arcy: la storia del gesuita inglese più famoso del Novecento

Martin D’Arcy: la storia del gesuita inglese più famoso del Novecento

di Luca Fumagalli Martin D’Arcy fu forse il gesuita più importante nella storia del cattolicesimo britannico del XX secolo. Più di altri illustri confratelli quali Bernard Vaughan, Charles Plater e Cyril Martindale, si dimostrò capace, grazie al carisma e al fine intelletto, di trascendere i limiti della vita clericale per lasciare un segno nel più […]

Muriel Spark e il romanzo cattolico postmoderno

Muriel Spark e il romanzo cattolico postmoderno

di Luca Fumagalli Durante un’intervista televisiva, il 2 giugno del 1961, Muriel Spark ebbe modo di parlare a Malcolm Muggeridge del suo ingresso nella Chiesa di Roma, avvenuto solo sette anni prima: «Il motivo per cui sono diventata cattolica è perché mi veniva mostrata la mia vera natura. […] Non fui capace di lavorare e […]

[PODCAST] Graham Greene a Capri

[PODCAST] Graham Greene a Capri

in esclusiva l’audio della 556° conferenza di formazione militante a cura della Comunità Antagonista Padana dell’Università cattolica del Sacro Cuore tenuta il 29 agosto 2019 nella festa della Decollazione di San Giovanni Battista e postata nella festa di San Raimondo Nonnato Parla Luca Fumagalli, introdotto da Piergiorgio Seveso

L’irlandese apostata: uno sguardo alla letteratura di Brian Moore

L’irlandese apostata: uno sguardo alla letteratura di Brian Moore

di Luca Fumagalli Nel romanzo The Lonely Passion of Judith Hearne, pubblicato nel 1956, viene raccontata la sfortunata esistenza di una donna irlandese, alcolizzata e tormentata da una vecchia zia. Il suo crescente pessimismo contagia anche la Fede cattolica in cui è cresciuta: la crisi raggiunge l’apogeo in una delle scene più toccanti del libro, […]

Il santo che voleva essere peccatore: il cattolicesimo ambiguo di Graham Greene

Il santo che voleva essere peccatore: il cattolicesimo ambiguo di Graham Greene

di Luca Fumagalli Graham Greene (1904-1991), uno dei nomi più noti della letteratura “papista” inglese del secondo Novecento, è una figura d’indiscutibile fascino, enigmatica e complessa, che incarna alla perfezione quel tipo d’intellettuale tormentato che dal Concilio Vaticano II in poi è diventato così tristemente comune nel panorama culturale cattolico. Greene, che tra l’altro mancò […]

Spretati, dubbiosi e socialisti: come cambiò la letteratura cattolica inglese dopo il Concilio Vaticano II

Spretati, dubbiosi e socialisti: come cambiò la letteratura cattolica inglese dopo il Concilio Vaticano II

di Luca Fumagalli La letteratura cattolica nell’Inghilterra del secondo dopoguerra offre un panorama eterogeneo e ricco di suggestioni. Vi sono, infatti, un gran numero di autori “papisti”, alcuni dei quali in grado, grazie alle loro qualità, di attirarsi le simpatie del più vasto pubblico dei lettori. David Lodge (1935-) e Muriel Spark (1918-2006), ad esempio, […]

Sacralizzare il mondo o secolarizzare la Chiesa? Gli intellettuali britannici che si opposero al Concilio Vaticano II e alla “nuova messa” di Paolo VI

Sacralizzare il mondo o secolarizzare la Chiesa? Gli intellettuali britannici che si opposero al Concilio Vaticano II e alla “nuova messa” di Paolo VI

di Luca Fumagalli Durante gli anni Cinquanta e Sessanta, in Gran Bretagna molti degli intellettuali cattolici più noti si opposero alle riforme, liturgiche e non, promosse in seno alla Chiesa, le stesse riforme che avrebbero trovato la loro legittimazione finale nel Concilio Vaticano II. Mons. Ronald Knox, scomparso nel 1957, non ebbe modo di assistere […]

L’abisso che invoca l’abisso: sfogliando “Brighton Rock” di Graham Greene

L’abisso che invoca l’abisso: sfogliando “Brighton Rock” di Graham Greene

di Luca Fumagalli La Brighton di Graham Greene, la località turistica da cartolina, con torme di persone che si affollano sul pontile o lungo la spiaggia, nasconde un lato oscuro. La periferia, tutta quartieri mal costruiti, tristi aree commerciali e abitazioni fatiscenti, è un covo di piccoli criminali che ruotano attorno all’ippodromo cittadino. Tra di […]

Il sacrificio del sacerdote e il miracolo nel romanzo “mistico” inglese: appunti su un genere al limite dell’eterodossia

Il sacrificio del sacerdote e il miracolo nel romanzo “mistico” inglese: appunti su un genere al limite dell’eterodossia

di Luca Fumagalli Il filone “mistico”, accanto a quello apologetico e devozionale, ebbe una certa importanza nella moderna letteratura cattolica inglese. Nei romanzi di questo tipo l’esperienza ascetica viene tradotta in una narrativa singolarmente efficace – almeno nella maggior parte dei casi –, in cui le preghiere e le sofferenze del protagonista, sovente un sacerdote, […]

Il fascista, l’anti-fascista e il quasi-fascista: tre scrittori cattolici sulla guerra civile spagnola

Il fascista, l’anti-fascista e il quasi-fascista: tre scrittori cattolici sulla guerra civile spagnola

di Luca Fumagalli «Viviamo in un tempo terribile, di guerra e di sentore di guerra». Queste parole furono scritte da G. K. Chesterton nel Natale del 1935. Il grande apologeta cattolico morì sei mesi dopo, risparmiandosi gli orrori di un ennesimo conflitto mondiale che avrebbe stravolto l’Europa. I suoi contemporanei, al contrario, vennero risucchiati nel […]

Il bordo vertiginoso della vita: uno sguardo alla narrativa di Graham Greene

Il bordo vertiginoso della vita: uno sguardo alla narrativa di Graham Greene

di Luca Fumagalli Graham Greene (1904-1991) è generalmente considerato come uno di più importanti romanzieri inglesi del Novecento. Al pari del suo modello, il francese François Mauriac, Greene, più che “scrittore cattolico”, amava definirsi «un cattolico a cui è capitato di scrivere dei romanzi». In verità, se si dà uno sguardo ai suoi libri pubblicati […]