I Protomartiri della Santa Chiesa Romana

I Protomartiri della Santa Chiesa Romana

a cura di Giuliano Zoroddu Nella correzione del Martirologio Romano intrapresa sotto Gregorio XIII, venne introdotta il 24 giugno la commemorazione di quella multiiudo ingens che, al dire di Tacito, fu massacrata da Nerone in odio al nome Cristiano. Come lo stuolo degli Innocenti precedette Gesù, cosi anche si volle che questo candido coro d’ogni […]

Roma, Costantinopoli e la Divina Provvidenza

Roma, Costantinopoli e la Divina Provvidenza

a cura di Giuliano Zoroddu Varie volte abbiamo trattato il tema del legame fra Roma e la Religione di Gesù Cristo (vedi qui e qui ) e ci ritorniamo oggi in occasione dell’anniversario della fondazione e dedicazione di Costantinopoli (la Nuova Roma) da parte del primo imperatore cristiano Costantino Magno l’11 maggio del 330. Proponiamo […]

“Clavus Romanii Imperii”. Costantino, sant’Elena e i Chiodi di Cristo

“Clavus Romanii Imperii”. Costantino, sant’Elena e i Chiodi di Cristo

a cura di Giuliano Zoroddu La devozione del Messale Romano nella sua Appendice riporta per il Venerdì dopo la Prima Domenica di Quaresima la festa dei Sacri Chiodi e della Sacra Lancia che trafissero il Corpo del Redentore Crocefisso. A proposito della reliquia dei Chiodi proponiamo al Lettore una riflessione che a proposito di essi […]

Gesù nacque veramente un 25 dicembre

Gesù nacque veramente un 25 dicembre

Importante sfatare cioè la presunta totale dipendenza della data della celebrazione della Natività di nostro Signore Gesù Cristo dalla festa pagana del Sole Invitto[1]. A conforto della battaglia apologetica circa la verità storica delle origini della nostra santa Religione contro i dogmi della sedicente cultura dominante, ci piace riprendere un articolo che il noto scrittore […]

Gesù e Tiberio. Da Tertulliano a Marta Sordi

Gesù e Tiberio. Da Tertulliano a Marta Sordi

di Giuliano Zoroddu Anno 788 dalla fondazione di Roma (35 dell’era Cristiana). Tiberio, imperatore dal 14 d.C. (767 di Roma), va in Senato per proporre la consecratio, ossia l’inserimento nel pantheon Romano, di una nuova divinità della Giudea, un tal Gesù Nazareno chiamato Cristo, sul quale recentemente ha ricevuto un dossier da parte di Ponzio […]

Perché Gerusalemme fu distrutta? [SECONDA PARTE]

Perché Gerusalemme fu distrutta? [SECONDA PARTE]

  di don Curzio Nitoglia   [Segue da qui] Cristianesimo e Giudaismo nel 50 d. C. Circa 15 anni prima della Guerra giudaica, che portò alla distruzione del Tempio di Gerusalemme (l’unico luogo in cui i sacerdoti del Vecchio Testamento potessero offrire il sacrificio a Dio) assistiamo ad un altro affrontamento, tutto teologico e spirituale, […]

Perché Gerusalemme fu distrutta? [PRIMA PARTE]

Perché Gerusalemme fu distrutta? [PRIMA PARTE]

  di don Curzio Nitoglia   Gli antefatti della distruzione di Gerusalemme dal 7 d. C. al 66 d. C. La distruzione di Gerusalemme nel 70 d. C. viene letta comunemente come l’avveramento di una profezia di Gesù (Lc., XIX, 411). Da allora il popolo ebraico ha perso la sua patria, che ha riacquistato solo parzialmente […]

[CURIOSITA’] I patrizi cattolici

[CURIOSITA’] I patrizi cattolici

  di Charlie Bunga Banyangumuka   Molti senatori romani aderirono al Cristianesimo già nel I secolo. Il mito, necessario a supportare il pauperismo eretico, che alla Vera Fede aderirono solamente gli strati più bassi della società romana non regge all’evidenza; furono infatti le potenti famiglie delle gentes senatoriali e dei cavalieri a fornire sin da […]

Latino “prima lingua”

Latino “prima lingua”

  Editoriale di Radicati nella fede, foglio di collegamento della chiesa di Vocogno e della cappella dell’Ospedale di Domodossola – anno XI – n° 3 – marzo 2018   Quando iniziò la nostra storia eravamo conosciuti come “quelli della messa in latino” e ancora oggi chi vuole esprimersi sbrigativamente dice così. A noi questa espressione non è mai […]

Il Cristianesimo e il Sol invictus

Il Cristianesimo e il Sol invictus

  di Giuliano Zoroddu   Se non fosse una costruzione maliziosa e fasulla che viene spacciata per la verità più vera, la teoria secondo cui la celebrazione del Natale il 25 dicembre non sarebbe altro se non una sostituzione cristiana della festa pagana del Dies natalis Solis Invicti sarebbe anche accettabile da parte di un […]

La Romanità della Chiesa: da Cesarea di Filippo al dominium mundi

La Romanità della Chiesa: da Cesarea di Filippo al dominium mundi

di Giuliano Zoroddu I Vangeli non sono racconti fantasiosi, ma resoconti storici: pertanto gli Evangelisti nell’opera di fissazione scritta dell’ευαγγέλιον (euanghélion, buona novella) si presero cura di indicarci tempi e luoghi di avvenimenti realmente accaduti. Mi occuperò qui dei luoghi, di due luoghi particolari e del loro perché. Non so se coloro i quali mi […]