I coniugi Scott-Moncrieff: la letteratura, la Scozia e la Fede

I coniugi Scott-Moncrieff: la letteratura, la Scozia e la Fede

di Luca Fumagalli Fu soprattutto merito della nauseabonda retorica “anti papista” che imperversava in Scozia a inizio Novecento se George Scott-Moncrieff decise, nella Pasqua del 1940, di convertirsi al cattolicesimo. Vent’anni dopo, nel bellissimo libro The Mirror and the Cross: Scotland and the Catholic Faith Scott-Moncrieff raccontò con evidente disprezzo una delle violente manifestazioni a […]

Compton Mackenzie: la Scozia e la Fede

Compton Mackenzie: la Scozia e la Fede

di Luca Fumagalli La vita di Compton Mackenzie, un carnevale di nebulose contraddizioni, di allegrie e angosce, è tutt’altro che misteriosa. Tra le fonti a disposizione dello studioso ci sono ben dieci volumi autobiografici, quattro contenenti le memorie della Prima guerra mondiale e sette di ricordi vari: in totale si tratta di oltre tre milioni […]

Referendum: l’insostenibile leggerezza del nulla (forse)

Referendum: l’insostenibile leggerezza del nulla (forse)

di Luca Fumagalli Fasciarsi la testa prima di essersela rotta. Potremmo definire così il battage mediatico nato intorno al referendum del 22 ottobre. Il tentativo di creare le basi per una minima rivendicazione autonomista – di stampo principalmente fiscale – in Lombardia e Veneto ha scatenato un vivace dibattito che, al netto di tutto, ha […]

Cosa può accadere in Catalogna da domani?

Cosa può accadere in Catalogna da domani?

Una buona sintesi che rende l’idea della confusione di queste ore in Spagna [RS] di FRANCESCO OLIVO, inviato a Barcellona per La Stampa. A Madrid in queste ore ci si interroga senza sosta: come applicare la sospensione dell’autonomia catalana? Alla vigilia del Consiglio dei ministri che dovrà varare il famoso articolo 155 della Costituzione, c’è […]

[CATALOGNA] La grande farsa

[CATALOGNA] La grande farsa

  di Lorenzo Roselli Barcellona, 1-O. I media nostrani hanno descritto la situazione del 1° ottobre come una violenta repressione ai danni di pacifici manifestanti, con un governo centrale  intento a negare un’autodeterminazione di fatto pretesa dalla maggioranza del popolo catalano. A vedere i telegiornali, sembrerebbe quasi che la Catalogna sia in questo momento retta […]